Il «Sila '49» alla carriera
all'attrice Anna Bonaiuto

Venerdì 21 Maggio 2021 di Enrica Buongiorno
Il «Sila '49» alla carriera all'attrice Anna Bonaiuto

Il Premio Sila ’49 alla carriera è stato assegnato all’attrice Anna Bonaiuto. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti, in ritardo a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia, si terrà il prossimo 4 giugno, nel Centro storico di Cosenza, all'Arenella, nel corso di una serata condotta dalla giornalista e scrittrice Ritanna Armeni.  «Una immensa artista che ci onorerà della sua presenza e che terrà una lectio magistralis dal titolo ‘Alla ricerca dell’attore perduto’, che immaginiamo dedicata alle difficoltà che il mondo del teatro (e della cultura in generale) sta affrontando in questo momento. E noi volevamo proprio questo – spiega Enzo Paolini, presidente della Fondazione Premio Sila – dare un segnale di vicinanza, di sostegno al mondo del teatro, del cinema, dell’arte e della cultura. Il nostro premio è un premio alla persona, all’artista straordinaria, che da anni ci regala interpretazioni memorabili ma ha ancora tantissimo da dare a noi spettatori dal palco e sul set, è un premio all’attrice con all’attivo un David di Donatello e un Nastro d’Argento e tanti altri riconoscimenti, che ha lavorato con Luca Ronconi, Pupi Avati e Ferzan Ozpetek, Carlo Verdone e Paolo Sorrentino. Ma è anche un premio a un mondo che amiamo e che ci auguriamo possa rivivere un momento di splendore, dopo il buio che l’ha investito in questi 15 mesi assurdi e inaspettati». 

Video

Tra i vincitori del premio anche Jonathan Bazzi, autore di «Febbre» per la sezione letteratura, Stefano Mancuso con «La nazione delle piante», per la sezione Economia e società. «Abbiamo atteso tanto – ha affermato Gemma Cestari, direttrice del Premio - e adesso ci ritroviamo a celebrare la fine dell'edizione 2020 nel bel mezzo del 2021. Ma non volevamo una premiazione online. La presenza, il pubblico, la connessione che si crea tra i premiati e le persone sono tutto per questa manifestazione». L'attrice Anna Bonaiuto, il 3 giugno, terrà la sua lectio magistralis mentre il 4 giugno, in mattinata, Stefano Mancuso presenterà il suo libro dialogando con Tomaso Montanari. Alle 18 la consegna dei premi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA