James Bond, nessun progetto per una protagonista donna nei panni di 007

Nessun cambio di genere per l'agente 007 in programma per il futuro della saga. Come ha dichiarato infatti la produttrice del progetto Barbara Bottoli, il protagonista resterà sempre un uomo nei prossimi capitoli, al momento interpretato da Daniel Craig. 

«Bond è un uomo, è un personaggio maschile, è stato scritto e ideato come uomo e molto probabilmente resterà tale. E va bene così, non dobbiamo per forza trasformare personaggi maschili in femminili. Creiamo più ruoli femminili e scriviamo storie che vadano bene per questi nuovi personaggi, piuttosto.», ha dichiarato la Bottoli in un'intervista al "The Guardian". Dello stesso avviso della produttrice si erano dimostrate Rachel Weisz, moglie dell'attuale interprete di James Bond, e Rosamund Pike, entrambe contrarie al cambio di genere. Qualora i rumors di un agente 007 al femminile fossero stati confermati, si era vociferato un interesse per le carismatiche Charlize Theron e Gillian Anderson.

Restano ancora vive le possibilità di un James Bond afroamericano, con i rumors che vedrebber Idris Elba tra i favoriti per il ruolo.

Qualche settimana fa era stata proprio la stessa Barbara Boccoli a twittare la notizia che Danny Boyle non sarebbe più stato il regista per il 25esimo film della saga a causa di "divergenze creative", e sempre lei ad annunciare che a sostituire il regista sarebbe arrivato Cary Fukunaga.
Domenica 7 Ottobre 2018, 16:11 - Ultimo aggiornamento: 07-10-2018 17:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP