Jimmy Bennett, l'ex fidanzata lo denunciò per stalking: «Le chiedeva foto nuda, lei era minorenne»

Jimmy Bennett, l'ex fidanzata lo denunciò per stalking: «Le chiedeva foto nuda, lei era minorenne»
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 411
«Non l’ho denunciata per imbarazzo e per paura», aveva detto un paio di giorni fa in una dichiarazione scritta al New York Times. Ma di Jimmy Bennett, l’attore 22enne, ex baby talento del cinema, di cui si parla in questi giorni per i 380mila dollari ricevuti da Asia Argento (accusata di molestie ai suoi danni) non sappiamo ancora davvero tutto. Innanzitutto, non c’è ancora alcuna denuncia formale alle autorità da parte di Bennett nei confronti di Asia: come scrive Repubblica, i detective di Los Angeles, dopo che la storia è diventata di dominio pubblico, lo avrebbero cercato per interrogarlo ma non sarebbero riusciti a parlare con lui. 

Chi è Jimmy Bennett, l'ex baby attore che ha accusato Asia Argento di molestie



«Ho dovuto superare molte difficoltà nella mia vita e questa è un’altra di quelle con cui dovrò fare i conti», aveva aggiunto Jimmy nella sua nota. Un passato non esattamente tranquillo, quello del 22enne, come hanno già testimoniato gli sms pubblicati da Tmz in cui Asia lo definiva «un ragazzino arrapato», e in cui affermava di aver ricevuto da lui foto di nudi fino a poche settimane prima della lettera dell’avvocato.



Asia Argento accusata di molestie, il papà Dario sconvolto: «Che cosa brutta»

Ma anche altri particolari, come una denuncia ai genitori che nel 2014 lo avevano cacciato da casa preoccupati dal suo uso di droghe, o quella per stalking della sua ex fidanzata Rachel Fox, nel 2015, che parlò di minacce subite e persecuzioni telefoniche e sui social: con tanto di richieste di foto nuda (lei era ancora minorenne), denuncia che portò ad un provvedimento restrittivo. Rachel non si presentò poi in tribunale e le accuse non vennero formalizzate. E ancora, i problemi col fisco americano, a cui deve oltre 12mila dollari.



Quello che sembra emergere su Jimmy, al netto dell’accusa contro Asia Argento, è insomma l’immagine di un ragazzo fragile, la cui carriera nel cinema, dopo un’impennata improvvisa in giovanissima età, non è mai decollata. L’ultimo suo ingaggio in un film risale al 2015 (Bad Asses di Craig Moss), mentre per quanto riguarda le serie tv si va indietro al 2012 (Perception): una storia che ricorda quella di Macaulay Culkin, l’ex bambino prodigio di Mamma ho perso l’aereo, poi sparito dalle scene per problemi di droga.
Venerdì 24 Agosto 2018, 11:54 - Ultimo aggiornamento: 25 Agosto, 13:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP