Kevin Spacey rompe il silenzio: «Non pagherò per ciò che non ho fatto» Video

Kevin Spacey sarà formalmente accusato di aggressione sessuale
Kevin Spacey rompe un silenzio durato un anno proprio mentre i media Usa danno la notizia che sarà formalmente accusato di aggressione sessuale ai danni di un ragazzo di 18 anni denunciata dalla madre, Heather Unruh, ex anchor woman di una tv di Boston. L'attore americano ha postato un bizzarro video su YouTube in cui interpreta il ruolo di Frank Underwood, protagonista di House of Cards: «Non pagherò per ciò che non ho fatto», dice.



LEGGI ANCHE Il creatore di House of Cards: «Addio, Underwood: arriva Jones il ribelle

«Lo so cosa volete. Certo, hanno tentato di separarci ma quello che ci lega è troppo forte, troppo potente», dice Spacey nel filmato intitolato "Let me be Frank". «Non è finita, non importa ciò che dicono. So cosa volete, volete che torni. Anche se ho pagato il prezzo delle cose che ho fatto, certamente non pagherò per quelle che non ho fatto».

Il procuratore del Massachusetts, Michael ÒKeefe, al Boston Globe ha spiegato che la star di House of Cards dovrà presentarsi il 7 gennaio al tribunale di Nantucket per l'accusa formale di aggressione sessuale. Secondo le accuse, Spacey aggredì il ragazzo al Club Car Restaurant di Nantucket nel luglio del 2016. L'attore americano fu travolto nell'autunno del 2017 dallo scandalo MeToo.
Martedì 25 Dicembre 2018, 09:36 - Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre, 12:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP