Morto Roberto Draghetti, il doppiatore di Jamie Foxx e di alcuni personaggi Simpsons

Venerdì 24 Luglio 2020
Morto Roberto Draghetti, storico doppiatore di Jamie Foxx. Era anche la voce di alcuni personaggi dei Simpsons e La Casa di Carta

Avrebbe compiuto sessant'anni il mese prossimo, Roberto Draghetti, tra i più famosi e prolifici doppiatori italiani, scomparso oggi a Roma, sembrerebbe a causa di un infarto. Tantissimi i personaggi a cui Draghetti ha "prestato" la voce, dai divi di Hollywood ai cartoni animati, fino ad arrivare alle serie tv prodotte da Netflix

 


LEGGI ANCHE Ian Holm è morto, fu Bilbo del Signore degli Anelli: aveva 88 anni ed era malato di Parkinson

Draghetti ha doppiato attori del calibro di Jamie Foxx (in film come "Collateral" e "Miami Vice"), ma anche Benicio Del Toro (in "Paura e delirio a Las Vegas", Mickey Rourke in "Sin City", Josh Brolin (in "Melinda e Melinda", "Non è un paese per vecchi", "Il Grinta", "Everest"), Bill Nunn in "Spider-Man" e Jeffrey Wright in "Casino Royale".

LEGGI ANCHE Morto Sergio Fantoni, attore e doppiatore. Fu la voce di Marlon Brando in Apocalypse Now

Tanti anche i personaggi delle serie tv e dei cartoni animati da lui doppiati. Sua la voce adel detective Luther (dell'omonima serie tv), interretato da Idris Elba ma Draghetti ha dato la voce anche a Tony Ciccione e al sovrintendente Chalmers de I Simpsons. Era fratello dell'attrice e doppiatrice Francesca Draghetti.

 

Ultimo aggiornamento: 18:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA