Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, nel carcere di Nisida si gira «Desiré» Enrico Lo Verso tra i protagonisti

Lunedì 11 Luglio 2022 di Enrica Buongiorno
Napoli, nel carcere di Nisida si gira «Desiré» Enrico Lo Verso tra i protagonisti

Sono in corso le riprese del film “Desiré” per la regia di Mario Vezza che ne firma la sceneggiatura con Fabrizio Nardi e l’amichevole partecipazione di Maurizio Braucci. Primi ciak nel carcere di Nisida con i protagonisti Enrico Lo Verso, Antonella Stefanucci, Tonia De Micco e la giovane Nassiratou Zanre nel ruolo di Desiré.

Il film è prodotto da Antonio Acampora e Armando Ciotola per CinemaFiction, casa di produzione e scuola di recitazione cinematografica con sede a Napoli, in associazione con TNM Production, con il contributo della Regione Campania ed il sostegno della Film Commission Regione Campania. Le riprese hanno una durata di quattro settimane tra Nisida, grazie Dipartimento per la Giustizia Minorile del Ministero di Grazia e Giustizia e all’IPM di Nisida diretto da Gianluca Guida, e tra le strade di Napoli.
 

Desiré, nigeriana, vive sola con la madre in un basso nel centro di Napoli. Costretta dalla madre tossicodipendente a spacciare erba per pochi soldi nel proprio quartiere per conto del clan egemone. Una notte viene arrestata dalla polizia e spedita nel penitenziario minorile di Nisida. La sua detenzione durerà quasi due anni. In questo lasso di tempo, avrà inizio un lento percorso fatto di silenzi, ascolti e desideri. Verso la fine della detenzione, Desiré dovrà fare i conti con il suo passato…
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA