All'Odeon di Firenze il film di Guadagnino su Salvatore Ferragamo

Martedì 12 Ottobre 2021
All'Odeon di Firenze il film di Guadagnino su Salvatore Ferragamo

Sarà proiettato il 13 ottobre al Cinema Odeon di Firenze l'attesissimo film 'Salvatore!: il calzolaio dei sogni', il documentario dedicato alla vita e all' arte di Salvatore Ferragamo, presenatto in anteprima nazionale alla presenza del regista Luca Guadagnino, della famiglia Ferragamo e del Sindaco di Firenze Dario Nardella.

Il mistero e il fascino di una figura importante, articolata e complessa come quella di Ferragamo ha portato a raccontare una storia umana, artistica e imprenditoriale da diversi punti di vista, con immagini inedite e testimonianze uniche come quella del regista Martin Scorsese e della costumista Deborah Nadoolman Landis. Un racconto arricchito dalla voce narrante dell'attore Michael Stuhlbarg. Gli anni dell'infanzia a Bonito, dove realizzò le sue prime scarpe per la prima comunione della sorella, furono il segno di una carriera che era pronta per essere costruita. Salvatore, dopo un anno di apprendistato nelle migliori botteghe di Napoli, iniziò a meditare un cambiamento che avrebbe innescato la sua scalata. Per quanto giovane, decise di partire per gli Stati Uniti e iniziare a costruire il suo futuro. Fece una scelta simile a quella di tanti altri cittadini italiani, in cerca di un destino più favorevole, con la speranza di essere accolti in una terra straniera.

Giunse a New York, sbarcando a Ellis Island. Successivamente lavorò a Santa Barbara, quindi si trasferì a Los Angeles per creare scarpe e modelli di design per molti film importanti e per la maggior parte delle celebrità dell'epoca. Tornato in Italia, ha combattuto contro il fallimento, e infine è approdato a Firenze. Firenze è la città che gli ha permesso di rinascere. Firenze divenne il centro della sua creatività. Creò il suo laboratorio, quindi aprì un negozio e iniziò a costruire il suo marchio, che divenne in seguito un impero nel settore della moda. È stato in grado di superare ogni tipo di crisi, senza mai tradire la sua spinta creativa, e confermandosi come una delle grandi personalità del Novecento. Ferragamo è stato un uomo in grado di attraversare epoche diverse, reinventandosi sempre, senza mai venire meno alle sue qualità fondamentali. Ferragamo sposò Wanda Miletti e creò una famiglia.

L'importanza e l'amore che Ferragamo ha sempre rivolto ai legami familiari, è un aspetto molto importante che ha pervaso e riempito tutta la sua vita. I membri della sua famiglia non hanno mai dimenticato ciò che ha fatto e continuano a ricordare e onorare la sua eredità. «Cos'è il genio? Come nasce un sistema, che sia il cinema o la moda? E l'ossessione furiosa di una ricerca costante di idee e di creazione come si sposa con la tradizione e i valori della famiglia? Salvatore Ferragamo, protagonista e testimone del ventesimo secolo, è la risposta a queste domande», ha dichiarato Luca Guadagnino.

Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre, 11:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA