Rami Malek sarà il nuovo cattivo della saga di James Bond

Bond, ancora interpretato da Daniel Craig, ha trovato il suo nuovo cattivo da combattere: nel prossimo film della serie di 007, che non ha ancora un titolo ufficiale, il furfante di turno avrà le sembianze dell'attore statunitense Rami Malek, fresco premio Oscar per "Bohemian Rhapsody", dove ha vestito i panni della rockstar Freddy Mercury.
Il cast completo del 25esimo episodio della saga cinematografica dell'agente segreto a servizio di Sua Maestà, che arriverà nelle sale l'8 aprile 2020, con la regia dell'americano Cary Joji Fukunaga, è stato svelato oggi con un evento trasmesso a livello mondiale su internet con un live streaming organizzato dalla Mgm.

Nell'idillica cornice di "Goldeneye", il resort dello scrittore britannico Ian Fleming in Giamaica, il regista, affiancato dagli storici produttori di Bond, Barbara Broccoli e Michael G. Wilson, ha confermato che Daniel Craig sarà 007. Al suo fianco la bellissima e seducente Léa Seydoux, l'inappuntabile Naomie Harris, l'eccellente Jeffrey Wright, Ben Whishaw, Rory Kinnear e Ralph Fiennes.

L'attore non era presente in Giamaica con i colleghi del cast perchè impegnato nelle riprese di «Mr. Robot» ma si è collegamento da New York mandando un video. «Non vedo l'ora di venire in Giamaica. Molto presto raggiungerò la produzione e inizierò le riprese del film, per mettere i bastoni fra le ruote a James Bond nel corso del suo 25esimo film - ha detto Malek - Sono onorato di girare il film».

La scelta della Giamaica, una delle location più iconiche della saga, segna un ritorno di 007 alle origini. L'isola dei Caraibi non fu solo scelta dallo stesso Ian Fleming come buen retiro per scrivere i romanzi dedicati a James Bond, ma è apparsa anche in diversi libri e film, in particolare tra i primi: «Agente 007 - Licenza di uccidere», «Vivi e lascia morire» e «L'uomo dalla pistola d'oro».

Le riprese di James Bond 25 interesseranno diverse location, come confermato durante il collegamento internet: se la produzione è partita dalla Norvegia e dal Regno Unito, all'inizio di aprile Fukunaga ha fatto dei sopralluoghi a Matera dove, secondo «Variety», sarà girata la tradizionale scena pre-credits in onore della Capitale della Cultura europea 2019. Ora sono in corso le riprese in Giamaica, che dureranno fino alla fine di maggio.
Giovedì 25 Aprile 2019, 17:43 - Ultimo aggiornamento: 25-04-2019 17:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP