Russell Crowe emozionato davanti alla Venere di Urbino e agli altri capolavori degli Uffizi

Russell Crowe emozionato davanti alla Venere di Urbino e gli altri capolavori degli Uffizi
ARTICOLI CORRELATI
Russell Crowe spalanca gli occhi davanti alla Venere di Urbino di Tiziano e agli altri capolavori degli Uffizi di Firenze: l'attore neozelandese, premio Oscar nel 2001 come attore protagonista del Gladiatore di Ridley Scott, ha deciso di trascorrere una mattinata in galleria in compagnia di alcuni amici e accompagnato dal direttore del complesso museale Eike Schmidt.

LEGGI ANCHE: Roma, dopo il Colosseo il Circo Massimo: un'ovazione per Russell Crowe

 
 


Durante il tour, spiega una nota, Crowe ha apprezzato in particolare la scultura dell'Arianna dormiente, l'urna cineraria del liberto Elio Proculo (recentemente acquistata dagli Uffizi) e il marmo Niobide in fuga, sotto il quale si è scattato un selfie insieme a Schmidt.
 


La visita è poi proseguita nelle nuove sale del Cinquecento, dove Crowe si è lasciato incantare dalla Venere di Urbino di Tiziano, dall'Eleonora di Toledo di Bronzino, dalla Caduta degli Angeli ribelli di Andrea Commodi e da molti altri dipinti.

L'attore non si è negato ai molti visitatori che, riconoscendolo, gli hanno chiesto foto e autografi, ed alla fine del tour, durato circa tre ore, si è concesso anche un caffè sulla terrazza del museo affacciata su Piazza Signoria.
Venerdì 14 Giugno 2019, 18:44 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2019 19:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP