Selvaggia Roma: dal Grande Fratello al cinema impegnato con film su Napoli tra Vomero e Scampia

Mercoledì 10 Febbraio 2021 di Elena Benelli
Selvaggia Roma, dal Grande Fratello al cinema impegnato con Enzo G. Castellari

Dal Grande Fratello al cinema impegnato: Selvaggia Roma debutta come attrice per un docu-film diretto dal  regista e sceneggiatore Enzo G. Castellari. E per entrare nella parte riprenderà il vero nome Sabrina. L'ex Gieffina non aveva mai nascosto il desiderio di fare l'attrice e, appena uscita dalla Casa, ha iniziato a studiare recitazione affiancata al regista teatrale Luciano Bottaro.

 

Il cortometraggio (non c'è ancora un titolo definitivo) racconterà i contrasti tra la Napoli "bene" del Vomero e quella più degradata e periferica di Scampia.

 

«Sono da sempre innamorata di Napoli e dei napoletani che mi hanno accolto con grande affetto e calore - ha raccontato all'Adnkronos - Gli odori, i sapori e i colori di Napoli mi hanno emozionato moltissimo. Sento Napoli ormai come la mia città. Sono onoratissima di lavorare con un mostro sacro della cinematografia
italiana e internazionale come Castellari».

 

«Sono l'unico regista che non ha mai girato a Napoli - ha replicato Castellari -  dopo aver girato il mondo intero era la chicca che mi mancava. Selvaggia è una ragazza sensibile, piena di entusiasmo e voglia di fare. Si sta impegnando molto nonostante sia una debuttante. Ha una grande voglia di ascoltare ed eseguire e per me
è anche un piacere poter dirigere una giovane promettente come lei».

 

In carriera Castellari ha diretto molte pellicole, tra le quali il film di guerra "Quel maledetto treno blindato" - in inglese, "Inglorious Bastards" - così amato dal regista Quentin Tarantino da farne - pur adattandolo - il tiolo del sul film "Inglorious Basterds"/"Bastardi senza gloria".

Ultimo aggiornamento: 20:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA