Steven Spielberg perseguitato da una stalker. La polizia: «Ha comprato una pistola per ucciderlo»

Giovedì 3 Dicembre 2020
Steven Spielberg perseguitato da una stalker. La polizia: «Ha comprato una pistola per ucciderlo»

Steven Spielberg minacciato di morte. Lo riporta il sito TMZ, secondo cui il grande regista ha recentemente ottenuto un ordine restrittivo nei confronti di Sarah Char, una presunta stalker che – secondo quanto affermato dal regista – lo avrebbe tormentato per mesi, arrivando addirittura a minacciarlo di morte.

Giorgia Meloni, lo stalker condannato a due anni in appello

Nei documenti presentati alla corte si legge che le forze dell’ordine chiamate a intervenire hanno informato Spielberg di un dettaglio agghiacciante: la donna avrebbe recentemente acquistato una pistola e, secondo gli agenti, lo avrebbe fatto proprio con l’intenzione di ucciderlo. Il sito aggiunge che al momento Sarah Char è stata arrestata per reati quali minacce criminali, molestie e stalking, le cui prime avvisaglie erano arrivate con un messaggio inviato su Twitter, in cui affermava: «Se dovrò uccidere personalmente le persone per aver rubato i miei IP, lo farò». Il regista di E. T. e Indiana Jones, ha spiegato alla polizia di essere «preoccupato per la mia incolumità e per quella della mia famiglia», confidando nell’intervento della corte che, dopo aver valutato i documenti sul caso, è intervenuta tempestivamente con un ordine restrittivo. Ora la donna dovrà restare ad almeno 100 metri di distanza da Spielberg, sua moglie e sua figlia.

Insegnante uccisa dallo stalker sotto casa: aveva denunciato il killer tredici volte

Il cineasta tornerà sullo schermo nel 2021 con una nuova versione del celebre musical West Side Story, che vedrà nel cast Ansel Elgort e Rachel Zegler nei ruoli principali di Tony e Maria.

 

Ultimo aggiornamento: 14:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA