Bullismo, a Giffoni l'anteprima di «Dolcissime» di Ghiaccio e D'Amore

«Parlare di bullismo al Giffoni Film Festival, dove c’è una platea privilegiata e farlo dopo la proiezione di un film che è anche l’occasione per trattare queste tematiche, lo è ancora di più». Così Chiara Marciani, assessore alla formazione e alle pari opportunità della Regione Campania a margine della proiezione di “Dolcissime”, il secondo film di Francesco Ghiaccio che racconta il mondo dell’adolescenza affrontando temi come il bullismo, l’amicizia, l’amore e la voglia di riscatto. 

L’opera, sceneggiata dallo stesso regista insieme a Marco D’Amore, in collaborazione con Renata Ciaravino e Gabriele Scotti, è stata presentata in anteprima alla 49esima edizione del Giffoni Film Festival. Alla presentazione è intervenuta l’esponente della giunta De Luca, che ha ribadito: «Un film che non solo è stato l’occasione per parlare di bullismo e cyberbullismo, ma anche per parlare di un tema riguardante l’immagine della donna, spesso legata a stereotipi femminili. Quindi non semplicemente il classico corpo di donna, ma anche il sapersi accettare in maniera diversa». Un tema, quello di “Dolcissime”, «che è particolarmente pertinente quest’anno - ha aggiunto l’assessore Marciani - perché nel bando che la Regione ha dedicato al bullismo, abbiamo voluto riferirci non solo al classico ambito scolastico, in cui in genere agiscono i progetti per il contrasto e la prevenzione, ma anche allo sport che è sicuramente un canale, un mondo in cui si verificano anche atti di bullismo ma è un lavoro di squadra e può essere pertanto un’occasione di contrasto a questi fenomeni». Nel cast Giulia Barbuto, Costa Da Cruz, Alice Manfredi, Margherita De Francisco, Giulia Fiorellino, Licia Navarrini, Valeria Solarino e Vinicio Marchioni. Il film è una produzione Indiana Production e La Piccola Società, in collaborazione con Vision Distribution.

 
Mercoledì 24 Luglio 2019, 17:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP