#Giffoni50, a Matilde Gioli
​ il premio Giffoni Award 2020

Giovedì 30 Luglio 2020
L'attrice Matilde Gioli sarà ospite, giovedì 19 agosto, della 50/a edizione del #Giffoni50, quando incontrerà i jurors delle sezioni Generator +16 e Generator +18. Per l'occasione riceverà il premio Giffoni Award 2020. Matilde Gioli è uno dei volti più promettenti del cinema italiano. Milanese, dopo essersi diplomata al liceo classico Cesare Beccaria, frequenta l'Università Statale di Milano, laureandosi in filosofia. Il destino però ha in mente per lei la strada del cinema, tanto che, per puro caso, viene a sapere che Paolo Virzì cerca delle comparse per «Il Capitale Umano», che le assegna invece la parte di Serena Ossola, la figlia del personaggio interpretato da Fabrizio Bentivoglio.

La sua performance convince praticamente tutti tanto da aggiudicarsi il Premio Guglielmo Biraghi durante i Nastri d'Argento 2014, il Premio Alida Valli del Bari International Film Festival e la candidatura al Ciak d'Oro come miglior attrice non protagonista. È da questo film che spicca il volo la sua carriera. Nello stesso anno Matilde esordisce in televisione apparendo in un episodio di «Gomorra - La serie», mentre nel 2015 la troviamo in: «Solo per il weekend», «Belli di papà» e «Un posto sicuro». Il primo è un'opera d'esordio dove affianca Alessandro Roja e Stefano Fresi nella cronaca di 48 pazze ore, mentre nel secondo - diretto da Guido Chiesa - trova un ottimo compagno di set e un papà per finta in Diego Abatantuono. Il terzo è il racconto di un rapporto padre-figlio che offre all'attrice la possibilità di dividere il set con Marco D'Amore. Il ritorno in tv porta la firma di Riccardo Milani, che la vuole nella miniserie «Di padre in figlia». Il regista la dirigerà nel 2017 anche in «Mamma o papà?», commedia con Antonio Albanese e Paola Cortellesi. Vincitrice del Premio Afrodite come miglior attrice emergente, ha affiancato Fabio Fazio nel programma «Rischiatutto». Èstata scelta da Alessandro D'Alatri per essere una delle protagoniste femminili di «The Startup». Nel 2018 ha partecipato ai «Moschettieri del Re» per la regia di Giovanni Veronesi e a «Ricchi di fantasia» diretto da Francesco Micciché con Sabrina Ferilli e Sergio Castellitto. Il 2019 la vede sul grande schermo con «Gli uomini d'oro» diretto da Vincenzo Alfieri. Mentre sta completando le ultime puntate di «DOC - Nelle tue mani», la fiction campione d'ascolti di Rai1, ritroviamo la giovane attrice in «È per il tuo bene», la nuova commedia di Rolando Ravello disponibile su Prime Video. © RIPRODUZIONE RISERVATA