Italia Experience, chiusura a Skopje: 500 giffoner uniti dalla bellezza del cinema

Italia Experience, chiusura a Skopje: 500 giffoner uniti dalla bellezza del cinema
Giovedì 13 Ottobre 2022, 11:49
4 Minuti di Lettura

«Non limitate mai la vostra creatività». Si è concluso con questo invito ad oltre 500 giffoner la prima tappa di Italia Experience, il nuovo progetto di Giffoni, cofinanziato dal Ministero della Cultura - Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, con l’obiettivo di diffondere il cinema italiano nel mondo. L’evento è stato realizzato durante la decima edizione di Giffoni Macedonia Youth Film Festival. L’iniziativa è cofinanziata, per la Macedonia del Nord, dall’Agenzia Nazionale per il Cinema, dall’Ambasciata d'Italia a Skopje e dall’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado ed è organizzata dall’Ente Autonomo Giffoni Experience con il supporto dell’associazione Planet M. La cerimonia finale si è tenuta ieri presso il Cinema Millenium di Skopje, alla presenza del direttore di Giffoni Macedonia Darko Basheski, della program director del festival Dea Krstevska. Nel corso dell’evento finale sono stati resi noti anche i titoli dei film vincitori, tra cui gli italiani: Ad Alma di Giuseppe Cardaci, Carlè di Francesco Manzato e The Shift di Alessandro Tonda.

«Italia Experience segna l’inizio di un percorso fondamentale per tutti i ragazzi che partecipano a questo bellissimo progetto ideato da Giffoni e fortemente sostenuto dal Ministero della Cultura - ha spiegato il direttore generale di Giffoni, Jacopo Gubitosi presenta a Skopje all’inaugurazione e nei primi giorni dell’evento- quest’iniziativa permetterà a tanti giovani di avvicinarsi al cinema e alla cultura italiana, confrontarsi e crescere insieme. Non ci fermeremo qui: dopo la tappa in Macedonia del Nord, nei prossimi mesi saremo in Spagna, Polonia e Croazia, per diffondere i valori di Giffoni e permettere a tutti di vivere questa esperienza unica al mondo». Grande la partecipazione per questa prima tappa, all’evento hanno partecipato oltre 500 ragazzi suddivisi in tre categorie: junior (dai 10 ai 14 anni), cadet (dai 14 ai 16 anni) e senior (dai 16 ai 19 anni) che quest’anno hanno potuto nuovamente confrontarsi con coetanei provenienti da Italia, Serbia, Bulgaria, Irlanda, Romania e Polonia. Folta la delegazione italiana composta da Nicola Bottiglieri, Andrea Brancaccio, Gabriella Casciello, Mario Marcello Cesaro, Nicola Di Meo, Francesco Gabola, Giacomo Gabola, Paolo Giannattasio, Giulia Mancino, Clarissa Russomando, Daniela Senatore, accompagnati da Giusi Rago e Marta Frasca del team Giurie, oltre a Elena Scisci del team Giffoni.

Numerosi anche i workshop, i laboratori e gli eventi speciali proposti ai giffoner, culminati con la presentazione della prima serie tv prodotta in Macedonia del Nord e realizzata da artisti giovanissimi, tra cui tanti giffoner. E ancora grande successo per l’evento Italian Comics Day, un’intera giornata dedicata al fumetto italiano al Centro Culturale Giovanile MKC che ha visto come ospiti dall’Italia gli artisti della Bonelli Editore, Alessandro Bilotta e Sergio Gerasi, protagonisti della masterclass alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Skopje, Andrea Silvestri. Inoltre, è stata organizzata una mostra che ha ospitato diversi bozzetti di Tex Willer a disposizione dei giffoner. Successivamente, il Museo di Arte Contemporanea di Skopje ha ospitato la rassegna tra arte e natura a cura degli artisti Roberto Ghezzi e Antonio Massarutto. La seconda tappa di Italia Experience è prevista a novembre in Spagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA