Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Giffoni, incontri con artisti di alto rilievo dal cinema allo sport

Venerdì 1 Luglio 2022
Giffoni, incontri con artisti di alto rilievo dal cinema allo sport

Ci sono percorsi d’autore che in Italia hanno nomi prestigiosi e carriere di grandissimo spessore. #Giffoni52 vuole essere anche questo: il luogo in cui far emergere la dimensione dell’artista, il cammino di crescita e di evoluzione che c’è dietro ad un personaggio, ad un titolo, ad un’interpretazione, ma anche alla scrittura di un testo per il cinema, per il teatro o per le televisione. A Giffoni, perciò, i juror potranno incontrare, nel corso delle giornate del festival, proprio questi autori, coloro che hanno reso grande il cinema italiano, coloro che fanno dell’audiovisivo un fatto culturale, uno strumento di riflessione e non solo un prodotto da vendere.

Il 26 luglio ci sarà l'incontro con Giorgio Scorza, docente di cinema di animazione e animazione digitale per anni presso lo Ied di Milano e il Dams di Udine, fonda nel 2018  lo studio DogHead animation a Firenze, dove è stata realizzata anche la serie di Zerocalcare per Netflix “Strappare Lungo i Bordi” 

Dalla produzione alla regia con Francesco Patierno, che inconterà i juror il 29 luglio. Il 3o luglio invece sarà il turno di un volto cinematrografico di rilievo, l'attore Francesco Di Leva  candidato ai David di Donatello e ai Nastri d’Argento nel 2020 come migliore attore protagonista che inoltre è a Cannes con il film di Mario Martone “Nostalgia. Il 24 luglio sarà la volta di Dario Fabbri, direttore di Domino, mensile di geopolitica e autore dei podcast Rai “Nove minuti” e “Imperi”.

Dallo spettacolo allo sport, il Giffoni accoglierà ill migliore sciatore nautico paralimpico di tutti i tempi Daniele Cassioli, il quale ha conquistato 25 titoli mondiali, 25 titoli europei e 41 titoli italiani. La scultura e l’audiovisivo invece sono il terreno creativo di Jago che sarà a Giffoni il 30 luglio. La sua ricerca artistica fonda le sue radici nelle tecniche tradizionali e instaura un rapporto diretto con il pubblico mediante l’utilizzo di video e dei social network, per condividere il processo produttivo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA