Giffoni For Kids premia le migliori
iniziative imprenditoriali giovanili

Giffoni For Kids premia le migliori iniziative imprenditoriali giovanili
Martedì 2 Agosto 2022, 12:36
4 Minuti di Lettura

Le startup vincitrici del bando Giffoni For Kids, finanziato con l’avviso pubblico “Misure di rafforzamento dell’ecosistema innovativo della eegione Campania”, sono state presentate nella giornata finale di Giffoni Next Generation durante un evento speciale a cui hanno presenziato, oltre ai founder di Giffoni Innovation Hub anche Roberto Parente, professore Ordinario di imprenditorialità e innovazione dell' università degli studi di Salerno; Marco Messina partner di Iniziativa Cube Srl e Giuseppe Sottile, responsabile area Sud Banca etica.  «La grande adesione che ha avuto la call del programma Giffoni for Kids conferma la qualità del lavoro fino ad ora svolto e l’enorme potenziale. - commenta Marco Messina- Abbiamo ricevuto candidature di grande valore ed abbiamo selezionato startup che esprimono eccellenze che siamo orgogliosi di poter aiutare a crescere con un programma di accelerazione che farà molto parlare di sé».

«Confido che possa essere un'opportunità anche per gli studenti ed i ricercatori che intendono costruire iniziative di innovazione e sviluppo imprenditoriale nelle aree culturali. – aggiunge Roberto Parente- La qualità dei team e dei progetti imprenditoriali che abbiamo raccolto già in questa prima fase testimonia delle potenzialità di crescita dell'ecosistema Giffoni». 

Molte sono state le realtà presenti all'evento di eccellenza imprenditoriale; ad esempio, Bevalory, startup innovativa a vocazione sociale che grazie all’apprendimento 4.0 valorizza il talento dei ragazzi creando una connessione tra imprese e scuola in un modo dinamico grazie a Valory, app che rende il team building smart. Blaster Foundry invece crea esperienze interattive che permettono ai brand di coinvolgere gli utenti con un linguaggio fuori dagli schemi: quello della gamification. I componenti del team di M8 Beta inoltre  sanno che il gaming online oramai ha creato un nuovo modo di socializzare e stare in compagnia. Ecco che l'idea dietro il loro lavoro è favorire la creazione di squadre e sessioni di gioco valorizzando le connessioni tra i player il tutto senza tralasciare l’uso di analytics per migliorare l’esperienza. 

VIK School è specializzata nello sviluppo di progetti didattici digitali per under 18 che, in linea con i programmi ministeriali, si concentrano sul giusto mix di creatività, innovazione e sostenibilità grazie all’uso di kit didattici e a modalità che vanno dal mobile learning a quello on demand. Poi c’è chi come Il Club dei Cerca Cose, realtà che innova il mondo dell’editoria raccontando ai bambini “avventura dopo avventura” l’importanza della sostenibilità e della giustizia sociale.  Poi c’è Nexstory, una community di autori, creativi, produttori e brand per favorire il matching tra domanda e offerta di contenuti nonché la produzione collaborativa di nuove storie, attraverso challenge creative. Focus specifico sul settore family-care per Parentsmile, piattaforma di prenotazione in tempo reale, a livello europeo, che integra servizi di tipo medico, formativo-educativo, assistenziale e di promozione del benessere psico-fisico. Family Days, invece, seleziona esperienze da vivere in famiglia facendo attenzione alla fascia di età del proprio bambino tra recensioni e feedback che ne fanno il portale per trovare i modi per scoprire nuove cose da fare in famiglia nel tempo libero. Cosmeet mette in contatto i cosplayer e dà loro la possibilità di esprimersi e creare eventi innovativi che si distinguono dalla concorrenza. Blast Universe infine è il primo social network dedicato alle video challenge dove gli utenti controllano il proprio livello di popolarità creando e rispondendo alle sfide.

Video
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA