Isola 2021, Awed difende Tommaso Zorzi e si commuove: «Non ci sentiamo mai all'altezza». A sostenerlo anche Matteo

Martedì 4 Maggio 2021 di Ida Di Grazia
Isola 2021, Awed difende Tommaso Zorzi e si commuove: «Non ci sentiamo mai all'altezza». A sostenerlo anche Matteo

Isola 2021, Awed difende Tommaso Zorzi e si commuove: «Non ci sentiamo mai all'altezza». A sostenerlo anche Matteo. La vita da influencer non è sempre come appare, dietro ai video divertenti e alla vita spensierata, spesso c'è gente che ogni giorno combattono contro la cattiveria della gente.

 

Leggi anche > Isola 2021, è scontro tra Tommaso Zorzi («Basta con queste telenovelas cilene») e Gilles Rocca («Vai avanti solo a follower»)

 

La lite in diretta tra Tommaso Zorzi e Gilles Rocca durante la puntata dell'Isola dei Famosi 2021, ha risvegliato in Awed vecchi fantasmi. L'influencer in questi giorni si è molto avvicinato a Matteo Diamante, che con lui condivide la stessa passione lavorativa.

«Ci capiamo - ha spiegato lo youtuber - perché veniamo dalla stessa merda». «Spesso - gli fa eco l'instagrammer - si guardano i follower più quello che la persona rappresenta. Tu sei entrato qui non per fare lo scemo del villaggio, perché tutti conosciamo il tuo lato comico così come le persone che mi conoscono sanno il mio lato comico. Noi lo facciamo di mestiere».

 

Awed a cuore aperto ammette tutte le sue paure: «Il fatto è che lo so che io visto da fuori sembro ‘ il cogli**e che i video su youtube'. Ci sono storie dietro che a nessuno interessa». E proprio a proposito di quest'ultima affermazione Awed ha voluto sottolineare quanto no avesse apprezzato l'attacco di Gilles a Tommaso Zorzi durante la diretta: «Io non ero d'accordo con quelle parole che Gilles ha dedicato a Tommaso perché nessuno sa quali siano le difficoltà di questo mondo. Noi abbiamo in comune il fatto di voler essere orgoglio della nostra famiglia. Forse la cosa che ci accomuna e di non sentirci mai abbastanza, tanto più ci spingiamo in avanti non ci sentiamo mai all'altezza di quello che stiamo facendo». A sostenerlo come sempre Matteo, ormai sono inseparabili.

 

Anche Tommaso Zorzi vuole sostenere sia Awed che Matteo che provengono dal suo stesso mondo: «tante volte i ragazzi come noi che vengono dal web vengono discriminati solo perché vengono etichettati come cialtroni, credono che sappiamo solo tenere il telefono in mano e invece noi dobbiamo combattere contro la cattiveria della gente. Perché sui social la gente è cattiva, quindi ragazzi bravi».

Ultimo aggiornamento: 5 Maggio, 12:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento