Isola canna-gate, l'imbarazzo delle spiegazioni. Il capo progetto: "Non ci sono prove". Alessia Marcuzzi: "Non mi hanno avvisata"

Isola scandalo canna-gate , parla Andrea Marchi:
ARTICOLI CORRELATI
di Ida Di Grazia

Il Capo Progetto Magnolia Andrea Marchi è intervenuto martedì sera durante la diretta dell'Isola dei Famosi per fare chiarezza sul caso canna-gate.

"Sono qui soprattutto per i miei figli - dice Marchi in collegamento dall'Honduras - perchè in tutte le trasmissioni si parla di me a sproposito. Nella villa che ha ospitato i naufraghi non c'erano le telecamere come succede per il Grande fratello, ma solo  una telecamera, che non li riprendeva 24 ore su 24. Per questo cercherò di essere preciso. I naufraghi sono arrivati in Honduras il 18 gennaio, hanno raggiunto l'albergo intorno alle 16. Io li ho raggiunti in serata e ho fatto la prima riunione e ho spiegato loro cosa saremmo andati a fare nei giorni seguenti.  Le riprese venivano fatte quando c'era qualcosa di interessante. Nessuno mi ha mai detto che Francesco Monte usava Marijuana. Ci sono state molteplici occasioni, ma nessuno ha mai detto niente. Io sono intervenuto quando Alessia Mancini si è lamentata perchè i concorrenti fumavano sigarette dentro casa, e l'ho vietato categoricamente. Fino a prima della nomination Eva Henger non aveva mai detto nulla. Il confessionale è arrivato dopo la nomination di Francesco. Ho fatto presente fin da subito la questione ai capi progetti Magnolia a Milano".

LEGGI ANCHE ----> Isola, ecco il confessionale di Eva Henger sul canna - gate 
LEGGI ANCHE ----> Isola, Alessia Marcuzzi furiosa: "adesso basta"  
LEGGI ANCHE ----> Isola, nomination pilotate 

"Io di questo confessionale non ne sapevo nulla - ha sottolineato la Marcuzzi -  Penso che la produzione non mi volesse informare perché era una situazione delicata. In Honduras questa è un'accusa grave, si finisce in prigione, e si è pensato di non mandare alla berlina Monte senza prove concrete".

"Quando Eva ha fatto il confessionale, dopo essere stata nominata da Monte, lo abbiamo inviato a Milano ed è stato deciso di procedere come hai detto tu Alessia. All'interno della casa - ribatte Marchi -  non abbiamo una singola immagine di Francesco che prepara, divide o fuma marijuana. Sono andato da Francesco per dirgli di questa accusa e lui ha negato. Non avrei mai impedito ad Eva di parlare perchè sarei stato complice, ma volevo trasparenza e le ho detto sei libera di fare ciò che reputi giusto. Io ho avvisato i produttori della situazione e abbiamo telefonato i responsabili Magnolia a Milano e loro hanno deciso. Poi, abbiamo avvisato Monte, non potevamo tener nascosta un'accusa del genere, ma lui ha negato tutto".
Mercoledì 28 Febbraio 2018, 12:27 - Ultimo aggiornamento: 08-06-2018 18:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP