Anche sui social “Mare verde”
rilettura del duo Scarpato-Esposito

Sabato 9 Gennaio 2021
(foto Riccardo Piccirillo e Roberto Manzi)

Mare Verde, brano del 1961 con il testo di Giuseppe Marotta e la musica di Salvatore Mazzocco, guadagna il secondo posto nell’unica edizione del “Giugno della Canzone Napoletana”. Il brano, interpretato tra i tanti da Murolo, Trevi e dalla calda voce di Milva, è stato registrato in presa diretta, presso la Sala Santa Cecilia di Napoli e pubblicato sui social il 6 gennaio 2021. Acquista nuovo respiro grazie alla reinterpretazione data dal pianoforte di Luigi Esposito e dalla voce di Irene Scarpato (insieme nella foto di Riccardo Piccirillo e Roberto Manzi), che evoca sonorità del passato senza rinunciare alla modernità. È possibile ascoltare il brano sui canali Facebook e Instagram di entrambi gli artisti.


Luigi Esposito, pianista e compositore, ha collaborato con musicisti di spicco della scena napoletana come Joe Amoroso, Daniele Sepe, Gianni Lamagna, Marco Zurzolo e Antonio Onorato. Attualmente collabora con diversi cantautori partenopei: Fabiana Martone, Annalisa Madonna, Emanuele Ammendola e Alessio Arena. 
Dal lavoro di arrangiatore a quello di compositore, la carriera di Luigi Esposito vede all'attivo il disco Ajar 2015 dell'omonimo suo progetto e il lavoro con "Quartieri Jazz", realtà musicale oramai consolidata. 
Ha suonato già in 15 dischi e scritto musica per il teatro. In cantiere un nuovo disco a suo nome, in duo con il batterista Emiliano Barrella.

Irene Scarpato, cantante ed autrice, inizia a 19 anni ad approfondire lo studio della voce con approcci e metodi differenti. Diplomata al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, ha iniziato ad occuparsi di tradizione vocale napoletana con il progetto Suonno D'ajere. Riceve alcuni tra i più importanti riconoscimenti a livello nazionale (premio della critica per il miglior testo al Bologna Musica D’Autore, Premio della Critica Fausto Mesolella e la menzione per la migliore musica al Premio Bianca D’aponte; Festival Sanremo Canta Napoli, "Premio Folkest 2019”, la Menzione della Giuria Internazionale e il Premio alla migliore interpretazione al Premio Andrea Parodi). E’ nel cast di Dignità Autonome di Prostituzione di Luciano Melchionna. Pubblica con i Suonno D'Ajere l'album "Suspiro", riceve consensi da pubblico e critica ed inizia con loro una carriera concertistica anche in Europa. Per quest'anno in programma un concerto alla Konzerthaus di Vienna e in un importante teatro napoletano.

Ultimo aggiornamento: 11:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA