Il dj Avicii morto suicida, i familiari rivelano: «Non ha retto il peso dello showbusiness»

Il dj Avicii sarebbe morto suicida
ARTICOLI CORRELATI
«Avicii si è suicidato». Lo rivelano alcuni famigliari del dj e produttore morto in circostanze misteriose il 20 aprile scorso a Muscat, in Oman. Secondo il settimanale People, che cita Variety, l'autore 28enne di “Wake me up” non avrebbe retto al peso dello showbusiness. «Non era fatto per quel mondo, adesso ha trovato pace», avrebbero rivelato ai tabloid dei parenti stretti del musicista svedese. Ma si aspetta ancora l'esito dell'autopsia per avere certezza assoluta sulle cause del decesso.


La copertina del Sun che parla esplicitamente di suicidio
Giovedì 26 Aprile 2018, 18:16 - Ultimo aggiornamento: 28-04-2018 09:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-04-27 09:29:20
Con tutti i soldi che ha guadagnato,bastava un biglietto aereo con destinazione sconosciuta per pubblico e parenti serpenti. Nessuno lo ha costretto ne a bere alcolici,ne a mangiare cibo spazzatura ne tantomeno ad impasticcarsi.Tra un viaggio ed un altro,una sosta da un salumiere per uno sfilatino sostanzioso,la poteva pure fare,e,visto che a casa aveva a mamma’,la famosa marenna,avrebbe anche migliorato le sue prestazioni.Cca ce murimme e famme,nun se fatica e dobbiamo pure ammosciarci per un musico tra il tossico e l’alcolista indipendente?
2018-04-26 18:40:05
R.I.P.

QUICKMAP