Battiato, com'è morto? La malattia misteriosa e quel post dell'amico che svelò la sua condizione

Martedì 18 Maggio 2021 di Veronica Cursi
Battiato, com'è morto? La malattia misteriosa e quel post dell'amico che svelò la sua condizione

Tre anni trascorsi nel silenzio. Franco Battiato, morto oggi all'età di 76 anni, non è guarito dalla malattia che l’aveva portato via dalla canzone, dalla parola, dalla sua Sicilia. Ma com’è morto il Maestro della musica italiana? Da tempo il musicista siciliano era gravemente malato. Una condizione che lo aveva costretto a restare lontano dalle scene.  

 

 

Franco Battiato, quando il cantautore mandò un messaggio ai suoi fan: «Sto meglio»

L'ultimo brano "Torneremo ancora" con la voce registrata due anni prima

Il post che "svelò" la presunta malattia

Ad alimentare le voci sulle sue condizoni di salute era stato un post di Roberto Ferri, cantautore e paroliere, che aveva dedicato a Battiato una poesia, pubblicata su Facebook, che molti hanno letto come una conferma all'ipotesi che l'artista fosse stato colpito dalla malattia di Alzheimer. "Ode all'amico che fu e che non mi riconosce più", si leggeva nel post, poi rimosso e sostituito da un altro che recita: "È assurdo e malvagio come certa gentaglia strumentalizzi i sentimenti".

Michele Battiato, il fratello di Franco, replicò: «Quello che mi sento di dire è che stiamo assistendo mio fratello come merita, è circondato dall’affetto degli amici più cari e dei parenti. La gente non ha rispetto di chi sta poco bene. Le persone che fanno dichiarazioni come quelle che ho ascoltato in questi giorni si qualificano da sole. Ho sentito cose che potrei definire stratosferiche, altre completamente inventate».

 

 

Il messaggio ai fan

Nel 2019, dopo le presunte voci sulla sua grave malattia, Battiato mandò un messaggio ai fan: “A chi mi chiede della mia salute dico che il peggio è passato. Ora va molto meglio, sono tornato a mio agio con la pittura e talvolta mi siedo al pianoforte. Oggi sto lavorando ad un brano nuovo». Battiato aveva cancellato le sue presenze in pubblico da quando si fratturò il bacino e il femore nel 2017, ma nonostante le smentite sulla malattia del cantante le voci che stesse male erano quasi all’ordine del giorno. 

L'ultimo album "testamento"

In quello stesso anno uscì il suo ultimo brano "Torneremo ancora". Un titolo più che mai profetico, per Battiato. Scritto più di due anni prima, proprio all’insorgere di quel malessere che ne oscurò la presenza.

Proprio allora l'ingegnere del suono Pino “Pinaxa“ a proposito della sua malattia disse: «In questi anni ne abbiamo sentite di tutti i colori, ma l’unica cosa giusta è lasciarlo in pace. Non abbiamo mai voluto rispondere per non alimentare polemiche. Questo è assolutamente un disco ufficiale di Franco». Mentre il manager del cantante assicurò: «Questo di Franco sarà il suo ultimo brano, non abbiamo più suo materiale».

Da allora di Battiato non si ebbero più notizie. Solamente i parenti e gli amici più stretti avevano potuto vederlo. Dopo la pubblicazione del disco, infatti, il cantante è scomparso nuovamente dalle scene. Negli ultimi due anni non ci sono stati video, comunicazioni o apparizioni pubbliche dell’artista, tanto da far suppore che la malattia di Battiato fosse peggiorata. Fino alla morte che lo ha colpito questa mattina nella sua casa di Milo dove la famiglia si è costantemente presa cura di lui. Perché lui, sì, che era un essere speciale.

Ultimo aggiornamento: 19 Maggio, 06:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA