Concerti ad alta quota, lunedì 6 settembre su Rai 2: da Ermal Meta ad Arisa, da Bennato a Fabrizio Moro

Venerdì 3 Settembre 2021
Concerti ad alta quota, lunedì 6 settembre su Rai 2: da Ermal Meta ad Arisa, da Bennato a Fabrizio Moro

Le bellezze della natura insieme con la bella musica: Ermal Meta, ArisaFabrizio Moro, Edoardo Bennato, Raphael Gualazzi e Simona Molinari, saranno i protagonisti dei cinque grandi concerti tra le splendide montagne della Val d’Aosta. Un viaggio tra musica e paesaggi mozzafiato: le loro performance risuoneranno sul ghiacciaio del Monte Bianco, sulle pendici del Monte Rosa e del Cervino, davanti alle cascate di Cogne, e poi giù tra le strade di Courmayeur. Lunedì 6 settembre in seconda serata su Rai 2 andrà in onda Da Aosta ai 4mila, un itinerario di note e natura condotto da Gianmaurizio Foderaro e Lino Zani.

Maneskin, Amadeus: «Con loro abbiamo fatto la rivoluzione. Ma al prossimo Sanremo non ci sarò»

Il programma

Si parte da Aosta per poi proseguire per Courmayeur, Ayas, Breuil-Cervinia, Cogne, dove si svolgeranno i concerti dei sei artisti. Il palco ha come sfondo le pendici del Monte Bianco, del Monte Rosa, del Cervino e del Gran Paradiso, con i loro ghiacciai eterni. Uno scenario unico dove la bellezza delle montagne accompagna le canzoni dei sei grandi artisti ospiti del festival Aosta Classica che, con la guida di Gianmaurizio Foderaro, si esibiranno dal vivo in location davvero uniche e suggestive. Le melodie si incontreranno con la meraviglia delle montagne valdostane, che non risparmierà grandi emozioni al pubblico e agli stessi artisti. Lino Zani, grande esperto di montagna, farà conoscere al pubblico la grandezza del territorio: le sue bellezze, le curiosità, i panorami incredibili a partire dal grandissimo spettacolo dei 4mila che svettano sulla Valle. E ci sarà spazio per le voci della gente della Val d’Aosta: alpinisti, sciatori, chef stellati, imprenditori, produttori locali. Il programma Da Aosta ai 4mila è prodotto da Rai2 e Palco Reale e gli autori sono Paolo Logli e lo stesso Zani, mentre la regia è di Joseph Péaquin, filmaker valdostano.

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 17:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA