Gianni Nannini e il "rimorso" della Taranta: la rocker superospite del Concertone di Melpignano

Venerdì 14 Agosto 2020

Stesso palco, 16 anni dopo. Gianni Nannini torna protagonista del Concertone finale della Notte della Taranta a Melpignano.  La rocker farà parte del cast artistico dell'evento trasmesso da Rai 2 il prossimo 28 agosto alle 22.50.

Quando nel 2004 si esibì per la prima volta sul palco di Melpigano, regalò al pubblico una performance densa di significato interprentando una versione indimenticabile di "Fimmene fimmene". Ma anche quest’anno porterà a La Notte della Taranta tutta la sua grinta per una serata che si preannuncia magica. Dolcezza melodica e trascinante energia, voce graffiante e profonda, Gianna Nannini regalerà al pubblico della Taranta una nuova esplosiva emozione! L’artista ha infatti accettato l’invito del maestro Paolo Buonvino e sarà sul palco, rigorosamente senza pubblico, di Melpignano: un unico prezioso regalo al pubblico che seguirà il concerto in onda su Rai 2 il 28 agosto, perché i suoi i concerti dal vivo in Italia e all’estero sono stati posticipati al 2021.

Si completa così il cast del Concertone 2020: Nannini, Mahmood e Diodato accompagnati dall’Orchestra Popolare Notte della Taranta e dall’Orchestra Roma Sinfonietta dirette dal maestro e compositore di celebri colonne sonore Paolo Buonvino.  La Notte della Taranta è un progetto culturale sostenuto da Regione Puglia, Unione dei Comuni della Grecìa salentina, Istituto di ricerca Diego Carpitella con la collaborazione di Apulia Film Commission.

Ultimo aggiornamento: 17:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA