Fedez, La dolce vita finisce nel mirino: «Distorsione di gusto e memoria»

Fedez, la critica al brano «La dolce vita»: «Distorsione del gusto e della memoria»
Fedez, la critica al brano «La dolce vita»: ​«Distorsione del gusto e della memoria»
Mercoledì 24 Agosto 2022, 22:18 - Ultimo agg. 26 Agosto, 10:46
2 Minuti di Lettura

Mentre Fedez si gode gli ultimi giorni di vacanza al mare, in tv c'è chi torna a parlare del suo successo dell'estate in termini non propriamente elogiativi. È quello che è successo nella seconda parte della nuova puntata di Estate in Diretta, dove è intervenuto Dario Salvatori per commentare «La dolce vita».

Il brano, scritto a sei mani da Fedez, Mara Sattei e Tananai, si è aggiudicato il Disco di Platino come brano più venduto e più trasmesso dell'estate. Nonostante ciò le parole del critico sono tutt'altro che di elogio. 

Video

Quando infatti, durante la puntata, Agostino Penna fa notare a Salvatori che il brano è un twist, il critico musicale lo definisce «Distorsione del gusto e della memoria». Prima di spiegare: «Ci sono tante campionature dentro, i ragazzi ballano quello che per loro è un twist come dei seminaristi che stanno alle colonie». Un commento caustico che potrebbe scatenare la reazione del rapper, non appena sarà tornato dalle ferie. O anche prima di allora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA