Coccoluto, a Roma i funerali del dj: l'addio con la sua musica e palloncini bianchi

Mercoledì 3 Marzo 2021
Coccoluto, a Roma i funerali del dj: l'addio con la sua musica e palloncini bianchi

Roma saluta Claudio Coccoluto: questo pomeriggio si sono tenuti i funerali del famoso dj internazionale, morto all'età di 58 anni, dopo una lunga malattia. Rose rosse e bianche a coprire la bara, e una moltitudine di commenti sul libro delle firme all'ingresso della Chiesa. All'uscita del feretro dalla chiesa un lungo applauso ha salutato la bara e nel cielo si sono levati dei palloncini bianchi distribuiti. In sottofondo ad accompagnare l'uscita della bara, alcune note della sua musica, che lo ha reso noto in tutto il mondo.

Coccoluto, i ricordi di amici e colleghi: «Senza il maestro niente sarà più lo stesso»

 

L'addio

«Grazie di tutto Cocco, ovunque tu sia», si legge in un messaggio. I funerali si sono svolti a numero chiuso nella chiesa degli Artisti in piazza del Popolo. La salma ha lasciato Cassino per raggiungere Roma nella tarda mattinata: nonostante un gran numero di presenze, sono state rispettate tutte le norme di contenimento anti Covid.

Coccoluto, Roma piange il dj: le notti dall'Histeria al Goa

Tantissimi sono stati gli amici e i conoscenti che hanno portato l'ultimo saluto al dj, davanti la chiesa. Tra loro anche la moglie Paola, i figli Gianmaria e Gaia e l'attore Beppe Fiorello. Presenti inoltre anche il giornalista Pierluigi Diaco e Giancarlo Battafarano, in arte Giancarlino, proprietario del locale Goa e amico del dj; Cosmo Mitrano sindaco di Gaeta, sua città natale, ed Enzo Salera, sindaco di Cassino, città in cui viveva il dj.

 

Claudio Coccoluto, morto il re dei dj: aveva 59 anni, lottava contro un male incurabile

Ultimo aggiornamento: 18:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA