Gianni Fiorellino torna dopo il Covid con «Eterno ammore»: «Una potente medicina»

Sabato 13 Febbraio 2021 di Gennaro Morra
Gianni Fiorellino e Giusy Attanasio nel video di Eterno ammore

Dopo aver superato il Covid, che l’ha colpito lo scorso ottobre, costringendolo a una lunga quarantena insieme alla moglie e ai figli nella sua casa di Nola, Gianni Fiorellino pubblica Eterno ammore, brano romantico e passionale in cui torna a duettare con Giusy Attanasio. Una canzone, di cui il cantautore napoletano firma musica e arrangiamenti, che racconta di due innamorati che, analizzando la loro storia, scoprono che l’amore può aspirare all’eternità. Un testo, scritto in collaborazione con Vincenzo D’Agostino, che ha riferimenti altissimi, come emerge dal teaser del videoclip: da Allan Alexander Milne a Aldous Huxley, passando per Elizabeth Barrett Browing e Victor Hugo.

«Lo scrittore francese diceva che “Dio non può aggiungere niente alla felicità di coloro che si amano, fuorché dar loro una durata senza fine”. Perciò l’eternità di un amore è qualcosa che si avvicina al divino, alla perfezione – sostiene il 38enne –. E questo pezzo celebra l’amore, che è appunto il disegno divino dell’eternità, raccontando una storia che nasce dalla carnalità e raggiunge l’essenza più totale dell’amore. E quando si arriva a quelle vette, ci si può solo augurare che il tempo si fermi, si cristallizzi. E a quel punto non si è più costretti a vivere di ricordi, ma ci si ritrova in un eterno presente».

Eterno ammore fa da colonna sonora a un videoclip uscito ieri sui canali social del cantautore. Scritto da sua moglie, Melania D’Agostino, al debutto come autrice, e diretto da Gianluca Allotta, le immagini che narrano una storia parallela, che vede protagonista uno scienziato napoletano (Gianni Fiorellino), inventore della formula per ottenere un potente siero. Per entrare in possesso di quella formula un magnate cinese è disposto a pagare tanti soldi, ma tra la mediatrice incaricata di chiudere l’affare (Giusy Attanasio) e il ricercatore nasce l’amore, che darà alla vicenda un finale inaspettato. Ed è ovvio il riferimento alla pandemia, che ha sconvolto il mondo in quest’ultimo anno e che ha toccato da vicino lo stesso cantautore partenopeo: «Quella del Covid è stata un’esperienza che ha turbato molto me e la mia famiglia – spiega Fiorellino –. Ma l’amore di mia moglie e dei miei figli è stata una grande medicina, la più potente. Così, anche nel videoclip di Eterno ammore è questo sentimento che vince sugli interessi e i piani segreti di loschi personaggi».

Il brano è prodotto e distribuito da Zeus Record e anticipa il nuovo album di Gianni Fiorellino: dodici tracce già pronte, ma la cui data di uscita non è ancora stata resa nota.

© RIPRODUZIONE RISERVATA