Il ritorno di Rocco Hunt dopo il ritiro: «I miei versi per il riscatto del maledetto Sud»

di Federico Vacalebre

  • 22
Ha solo 24 anni, Rocco Hunt, eppure si sente come se stesse ricominciando daccapo, anche se non proprio da zero. Ha solo 24 anni Rocco Pagliarulo, da Salerno, eppure è convinto che questo suo quarto album, in uscita venerdì, sia un nuovo debutto: «Libertà», annuncia/promette il titolo di un disco che al rap da cui il ragazzo prodigio dell'hip hop italiano era partito aggiunge tanta trap e tanta voglia di romanticismo neomelò in un cocktail urban pop fortemente influenzato anche dal mucchio selvaggio degli ospiti e dei produttori.

Allora, Rocchino: un mese fa o giù di lì gridasti: fermate il mondo voglio scendere. Pochi giorni e ritirasti l'annuncio del ritiro, soddisfatto di aver sbloccato l'uscita di questo disco. Tutto bene, ora?
«Sono quattro anni che non usciva un mio album, il primo rinvio lo avevo causato io, non mi sentivo in sintonia con i tempi, il mio disco sembrava superato dal ciclone trap, poi ho trovato la quadra e... un altro rinvio, poi un altro rinvio... Ora ci siamo».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 27 Agosto 2019, 12:00 - Ultimo aggiornamento: 27-08-2019 20:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP