Jova Beach Party a Castel Volturno, il video delle prove in tenda a 40 gradi con Avitabile: «Cantare insieme è bellissimo»

Lunedì 15 Luglio 2019
Lorenzo Jovanotti ha pubblicato due video delle prove con Enzo Avitabile a Castel Volturno, spendendo per lui parole importanti. 

«Quando uscì Soul Sxpress abitavo ancora a Roma e andavo a comprare i dischi da Discoland o da GoodyMusic o da Bestrecords dove mi tenevano le novità. Enzo Avitabile lo avevo sentito e mi piaceva già perché ero attratto da tutto quello che non fosse la canzone d’autore laureata che non mi rappresentava perché io avevo soprattutto una gran voglia di ritmo e di groove in quegli anni (e pure un po’ sempre pure dopo). Nella musica napoletana degli anni '80 io ci sentivo una forza impressionante, la lingua stessa era potente e il fatto che non capissi tutte le parole mi agevolava nella comprensione della vitalità di quella musica. Mi riferisco a Pino, naturalmente ma anche alla De Sio, o a Tullio de Piscopo e a Tony Esposito insomma a tutto un universo di musica che io che facevo il dj potevo pure mettere nelle mie serate. Quando uscì #soulexpress me ne innamorai, e il fatto che il testo fosse in italiano e parlasse di quello di cui parla mi colpì e mi fece credere che si potesse parlare di certe cose in modo diretto. Il mondo stava cambiando come fa sempre e Roma tornava ad essere quello che era stata 2000 anni prima, una città di mille popoli, e soul express sembrava raccontare la vita negli autobus che prendevo per andare in giro. Averla cantata con Enzo Avitabile sabato sera a Castel Volturno mi capite se vi dico che è stato molto bello per me. Bellissimo e vero. Come a volte è la vita...».



E poi è tornato sul concertone di Castel Volturno: «A #jovabeachparty le prove si fanno così, nella tenda indiana a 40 gradi, e si gode, soprattutto se arriva un maestro come Enzo Avitabile, un grande uomo di musica e di anima che ci insegna la devozione alla musica intesa come viaggio e incontro. Qui siamo a Castel Volturno mentre provavamo la tonalità di Yes I Know My Way con Riccardo Onori, Saturnino noochierig franksantar gl.petrella leodiangilla , e poi si sarebbero uniti clementino e Rocco Hunt per una jam da paura nel nome di Pino e della sua terra».

Ultimo aggiornamento: 17:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA