Lady Gaga e Tony Bennett ancora insieme: omaggio a Cole per il disco d'addio del crooner

Lunedì 27 Settembre 2021 di Francesca Binfarè
Lady Gaga e Tony Bennett

Il leggendario crooner Tony Bennett e la regina del pop degli anni 2000 nonché attrice di talento Lady Gaga hanno registrato il loro secondo disco insieme: “Love for sale” verrà pubblicato il 1° ottobre, sarà l’ultimo disco di duetti tra i due artisti e l’ultimo album di Tony Bennett, novantacinquenne. Il disco è un omaggio alle canzoni di Cole Porter, uno dei più grandi compositori statunitensi di musical. Ascoltandolo ci si gode un’immersione nel jazz, l’atmosfera che si crea è quella delle luci soffuse di un club newyorkese dove si balla accompagnati da un cantante confidenziale, così definiamo noi i crooner dalla voce calda e vellutata. L’unico rimasto della generazione d’oro di questi interpreti, quella di Dean Martin e Frank Sinatra, è proprio Tony Bennett, che chiude con “Love for sale” la sua infinita carriera. Il disco, che sarà disponibile in edizione standard e deluxe, in vinile e in un box set da collezione, è di un’eleganza assoluta, eleganza innata in Tony Bennett ma eleganza che anche Lady Gaga in più occasioni ha dimostrato di avere.

Video

L’amicizia musicale tra i due artisti è iniziata 10 anni fa, e ha dato vita a una coppia artistica che all’epoca era stata frettolosamente giudicata come improbabile. Invece ha funzionato e funziona benissimo: i due hanno cantato insieme diverse volte, e quando nel 2014 hanno pubblicato il loro primo album di duetti, quel “Cheek to cheek” vincitore di un Grammy, c’era già l’idea di registrare un secondo disco e di farlo con le canzoni di Cole Porter. In “Love for sale” compaiono brani universalmente conosciuti come “Night and day” o “I’ve got You under my skin” o ancora “Let’s do it”, canzoni che riportano ad atmosfere da club, più o meno delicate, più o meno animate. Questo album non è solo per appassionati di jazz, perché le canzoni scelte sono talmente famose che ci si ritrova a canticchiarle. Fanno parte della cultura popolare americana ma anche nostra. Lungo i 10 brani (12 nella versione deluxe) le voci dei due interpreti si alternano, si mescolano, si uniscono in una trama che veste perfettamente questi classici senza tempo, canzoni su cui non si è posato nessun granello di polvere con il passare gli anni. E nonostante l’età, la voce di Tony Bennett dopo più di 100 album è ancora perfetta in tutte le sue sfumature. Del resto lui e Lady Gaga si sono anche esibiti dal vivo: i due concerti dello scorso agosto alla Radio City Music Hall di New York sono stati gli ultimi per Tony Bennett, che dunque ha deciso di congedarsi dal pubblico al braccio della Lady più anticonformista del pop, che ama anche il jazz. Era stato infatti grazie a uno standard di questo genere, cantato da Lady Gaga a un evento a cui era presente Bennett, a far scoccare la scintilla artistica tra i due. Scintilla che oggi regala i suoi ultimi, splendidi bagliori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche