Livio Cori: ecco lo show per smentire le voci su «Liberato»

ARTICOLI CORRELATI
di Valerio Esca

«Non sono Liberato». Livio Cori lo sta ripetendo come un mantra da mesi (già dai tempi del suo esordio a Sanremo, dove si è esibito con Nino D'Angelo con il brano «Un'altra luce»), ma nonostante ciò pare non sia riuscito a scacciare via le voci che lo vorrebbero nei panni del «cantante misterioso», conosciuto appunto con il nome d'arte Liberato. La misura è colma e l’artista di Montecalvario - zona del centro di Napoli dalla quale prende il nome il suo primo album - ha deciso di organizzare uno show a Napoli, proprio a casa sua, nei Quartieri Spagnoli, al «Vascio» (una piccola trattoria di cucina tipica napoletana).
 

Quando? Proprio la sera del 22 giugno, giorno in cui a Roma si esibirà Liberato, all’Ippodromo delle Capannelle. Così, mentre nella capitale andrà avanti la telenovela trap del cantante mascherato, a Napoli ci sarà una sorta di contro-concerto per pochi intimi: dieci invitati, che Livio Cori sta selezionando attraverso un contest lanciato sui suoi social. Basta seguire le istruzioni che Cori ha dettato ai fan attraverso alcune storie Instagram per accaparrarsi i pochissimi posti a disposizione. I primi 5 verrano scelti in base ai commenti su YouTube al video «A casa mia», ultimo singolo dell'artista. Altri cinque verranno scelti con una diversa modalità. Ognuno potrà portare con sé un accompagnatore per partecipare allo show esclusivo. Durante la serata canterà voce e chitarra i brani contenuti nel suo album, ma sarà anche un momento di confronto con i fan presenti. Il tutto verrà trasmesso in diretta sul profilo Instagram dell'artista e tramite un'app specializzata nei live. Livio Cori si lascerà così alle spalle - si spera - l’ombra di Liberato.
Venerdì 7 Giugno 2019, 18:13 - Ultimo aggiornamento: 07-06-2019 20:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-06-07 18:40:15
Basta far cantare liberato in playback. Tanto chi può capire che non sia davvero lui?

QUICKMAP