Rotazione Rivoluzione, tornano i Malmö con il secondo disco

Giovedì 16 Gennaio 2020
Il secondo disco dei Malmö, uscito per XO la Factorye prodotto dalle sapienti mani di Massimo De Vita a Le Nuvole studio, arriva a quasi tre anni di distanza da Manifesto della chimica romantica. L’album, per chi ha seguito in questi anni la formazione casertana, contiene in sé i semi di quanto piantato nel primo disco ma anche notevoli elementi di crescita ritmica e a livello di suoni. Letargo, il singolo che ha anticipato il disco, è un ponte tra i due lavori.

I Malmö, come suggerisce il loro nome di provenienza nordica, si adattano a meraviglia alle stagioni fredde dell’animo e non solo, provando con la loro musica a scaldare chi si pone all’ascolto della loro musica. I testi di questo album percorrono la via della metafora provando a farci guardare attorno in anni di decadenza, cantano del nostro mondo interiore, delle scelte e degli sbagli che continuamente siamo chiamati a fare. Le stesse scelte che i membri della band hanno compiuto nello scrivere questo disco.

Dai diari del giovane Jurij, Dei fiori degli odori e di tutte le stelle si fanno amare al primo ascolto per il loro crescendo che trascina l’ascolto in luoghi che non ci si immaginava all’inizio dei brani.
 
Rotazione Rivoluzione 
è un disco che parla, in definitiva, di controllo. Di come lo si possa avere suonando la propria musica e di come lo si debba perdere per provare ad uscire dalla propria comfort zone. © RIPRODUZIONE RISERVATA