Marilyn Manson depresso dopo le accuse di abusi sessuali: «Non posso andare in tour, Hollywood non mi vuole»

La rockstar è stato accusato di abusi sessuali dalla sua ex fidanzata, l'attrice Evan Rachel Wood e da altre donne e da quel momento la sua carriera è in crisi

Marilyn Manson depresso, abbandondato da etichetta ed agenti dopo le accuse di abusi sessuali: «Non posso andare in tour, Hollywood non mi vuole»
Marilyn Manson depresso, abbandondato da etichetta ed agenti dopo le accuse di abusi sessuali: «Non posso andare in tour, Hollywood non mi vuole»
di Redazione web
Mercoledì 16 Novembre 2022, 15:25
3 Minuti di Lettura

Carriera nel fango e minacce di morte. La vita della rock star Marilyn Manson sta vivendo il suo momento più dark. Il cantante, vincitore di 5 Grammy, dopo essere stato accusato di abusi sessuali da 15 donne, compresa l'attrice e sua ex compagna Evan Rachel Wood, ha dichiarato di sentirsi «ansioso, sconvolto, depresso, preoccupato, frenetico e insonne» secondo quanto scrive il sempre ben informato TMZ.

Maneskin candidati ai Grammy 2023 come miglior nuovo artista: a febbraio la serata a Los Angeles

Brutto momento

La rockstar 53enne è anche preoccupato che qualcuno possa fare del male alla sua seconda moglie, Lindsay Usich, mentre la sua carriera discografica è in grandi difficoltà dopo che la sua etichetta e l'agenzia lo hanno abbandonato ed «escluso da riunioni sociali e di lavoro di Hollywood» lamenta Manson. Dopo le accuse il cantante ha dovuto interrompere la sua tournée, nessuno vuole pubblicare il suo libro ed anche i suoi dipinti sono stati svalutati.

Dua Lipa sui mondiali di calcio in Qatar: «Andrò quando rispetteranno i diritti delle persone»

Carriera a rotoli

Manson accusa i media della «falsa rappresentazione di stupratore, molestatore e pedopornografo» che gli stanno costando l'intera carriera, tanto che avrebbe perso anche due ruoli da attori per altrettante serie tv per Starz e Paramount +.

I problemi del rocker sono iniziati quando la sua ex fidanzata Evan Rachel Wood, nel febbraio 2021, si è fatta avanti accusando Manson di aver "abusato emotivamente, fisicamente e sessualmente" di lei durante la loro relazione di sette mesi nel 2007, quando lei aveva 18 anni.

Accuse pesanti

Intanto altre quattro donne, tra cui la sua ex assistente Ashley Walters, la modella Ashley Smithline, l'attrice di Game of Thrones Esmé Bianco e un'anonima "Jane Doe" hanno intentato una causa civile contro Manson, mentre sul piano penale sono ancora in corso le indagini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA