Addio alla mamma di Massimo Ranieri:
è morta a Napoli a 92 anni

Lunedì 23 Gennaio 2017
Massimo Ranieri con la madre Giuseppina
È morta ieri notte, Giuseppina Calone, la madre di Massimo Ranieri, malata da tempo: aveva 92 anni. Nei giorni scorsi il cantattore napoletano aveva cancellato le repliche napoletane del suo ultimo spettacolo, «Teatro del porto», proprio per starle vicino: le era affezionatissimo, una volta la aveva voluta anche al suo fianco in tv, in una puntata del suo show su Raiuno «Siamo tutti invitati: citofonare Calone».

Fiera del figlio, la signora, racconta volentieri la storia della sua famiglia. Massimo era il quinto di otto figli (quattro maschi, quattro femmine), il padre Umberto era operaio all’Italsider, lei casalinga. «Se mia madre ha messo al mondo Giovanni Calone, mio padre ha fatto nascere Massimo Ranieri: mia madre mi ha fatto crescere, mio padre mi ha permesso di diventare l’uomo che sono. Perché lui non ha mai smesso di sognare accanto a me», raccontava l'artista che a lei aveva dedicato nel 2007 anche il titolo della sua prima autobiografia, «Mia madre non voleva», edita dalla Rizzoli.

Centinaia i messaggi di cordoglio indirizzati a Massimo Ranieri sulle sue pagine social dai fans, particolarmente avvertito il lutto al Palonnetto.
Ultimo aggiornamento: 14:37