Michele Bravi negativo ai test su alcol e droga, ma rischia fino a 7 anni per omicidio stradale

Michele Bravi negativo ai test su alcol e droga. Ma rischia fino a 7 anni per omicidio stradale
ARTICOLI CORRELATI
di Domenico Zurlo

0
  • 182
Dopo il grave incidente stradale nel quale è morta una donna di 58 anni, Michele Bravi è «dilaniato dal dolore», non riesce a togliersi dalla testa quel momento: lo ha fatto sapere l’avvocato del cantante, Manuel Gabrielli, che ha riferito le parole di Michele Bravi al Corriere della Sera, a pochi giorni dall’incidente di giovedì sera a Milano in via Chinotto.

Il 23enne Bravi, vincitore di X Factor nel 2013, era alla guida di un’auto a noleggio - secondo le ricostruzioni della polizia locale - e avrebbe fatto inversione a U centrando in pieno una moto BMW, con la donna a bordo: ricostruzione però contestata dalla difesa, secondo cui avrebbe invece svoltato a sinistra per accedere ad un passo carrabile dal lato opposto della strada.



Il cantante è indagato per il reato di omicidio stradale: è comunque risultato negativo ai test su alcol e droga. Potrebbe comunque, in caso di condanna, rischiare dai due ai sette anni di carcere. Gabrielli ha anche riferito che il suo assistito confida nel lavoro della magistratura per la determinazione delle responsabilità nel sinistro ed esprime profondo dolore per quanto accaduto, al punto di aver deciso di annullare i prossimi impegni. «Quanto accaduto - si legge nella nota affidata al suo legale - ha certamente e intimamente sconvolto la vita di numerose persone: la mia e quella dei cari della defunta».
Lunedì 26 Novembre 2018, 15:58 - Ultimo aggiornamento: 28 Novembre, 16:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP