Morto Ezio Bosso, il cordoglio dei vip su Twitter da Alessandro Gassman a Giorgia: «Un servitore della Musica»

Venerdì 15 Maggio 2020
Morto Ezio Bosso, il cordoglio dei vip su Twitter. Da Alessandro Gassman a Giorgia: «Un servitore della Musica»

La scomparsa a soli 48 anni di Ezio Bosso non ha lasciato indifferente il mondo dello spettacolo. Sono in tanti i vip, cantanti, musicisti ed attori che hanno salutato con tristezza la tragica notizia della morte del pianista e direttore d’orchestra, sui loro profili social. 
 

 

«Ciao grande maestro di musica e di vita», scrive Giorgia, che aggiunge l’emoticon del cuore spezzato. «Voglio immaginare che un’anima bella come quella di Ezio Bosso possa ora danzare nella sua musica. Grazie», le parole di Alessandro Gassmann. «Che dolore la scomparsa di Ezio Bosso. Che forza, che uomo, che voglia di vita, che mago della musica», scrive su Twitter Andrea Vianello. «Raramente nella mia vita ho potuto ammirare persone con l’empatia e l’energia di #EzioBosso, persona capace di lottare con le armi più forti che la vita gli ha donato: la musica e il sorriso. Grazie maestro», le parole di Francesca Michielin
 

E ancora, Matteo Renzi: «Non conoscevo personalmente Ezio Bosso. Ma tutte le volte che lo ascoltavo, lo vedevo in tv o leggevo una sua intervista imparavo qualcosa da lui. Riposa in pace, Maestro». «Un giorno triste, triste», il tweet dell’ex premier Enrico Letta. «Ci lascia Ezio Bosso, un artista che ci ha fatto emozionare e riflettere. La sua musica e il suo sorriso ci accompagneranno per sempre», scrive invece Nicola Zingaretti
 

Anche il Teatro La Fenice di Venezia omaggia Bosso: «Ci trafigge la notizia della scomparsa di Ezio Bosso. Con lui abbiamo inciso anche un album in uno dei concerti che qui diresse. Un appassionato servitore della Musica lui era, niente altro che questo ci sentiamo di dire in questa triste giornata. RIP». «La musica è come la vita, si può fare in un solo modo: insieme», la citazione che usa Alessia Marcuzzi. I Tiromancino lo salutano invece con poche parole: «Addio grande artista». 
 

La ministra Teresa Bellanova: «Ci ha lasciato #EzioBosso, grande musicista e uomo straordinario. Ha combattuto con forza e dignità la terribile malattia che la vita lo ha costretto ad affrontare. Ricorderemo il suo sorriso e quella gioia, quell'estasi che si risvegliavano in lui ogni volta che suonava». Poi la sindaca di Roma Virginia Raggi: «Profondo dolore per la morte del maestro Ezio Bosso. Un onore conferirgli cittadinanza onoraria e averlo sul palco del Teatro dell’Opera per le celebrazioni dei 150 anni di Roma Capitale. Giovanni Toti: «La sua "Following a bird" mi aveva commosso a Sanremo 2016. E non dimentico le sue parole che oggi assumono un valore ancora più importante: «Ricordatevi sempre che la musica come la vita si può fare solo in un modo: insieme». Ciao maestro». 

Tutta la città si stringe ai suoi cari e a chi ha amato la sua musica. Lo ricorderemo sempre».

Ultimo aggiornamento: 11:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA