Mtv European Music Awards, Pinguini Tattici Nucleari premiati come migliori artisti italiani

Taylor Swift è la regina degli MTV EMAs 2022. Ecco tutti i premi

Mtv European Music Awards, Pinguini Tattici Nucleari premiati come migliori artisti italiani
Mtv European Music Awards, Pinguini Tattici Nucleari premiati come migliori artisti italiani
di Redazione web
Domenica 13 Novembre 2022, 22:03 - Ultimo agg. 23:46
4 Minuti di Lettura

È proprio l’anno della band bergamasca più amata d'Italia e che ora si affaccia sulla scena europea, grazie agli Mtv European Music Awards. I Pinguini Tattici Nucleari, infatti, hanno vinto il premio per Best Italian Act, nella serata dei premi Mtv in diretta da Dusseldorf

Mara Venier, fan scatenata dei Me Contro Te: canta e balla al concerto insieme al nipotino Claudio

Vittoria importante

La band di Riccardo Zanotti, dopo il tour estivo con 300 mila biglietti venduti, ed in attesa del nuovo album «Fake News», in uscita il 2 dicembre, ha vinto premio come miglior artista italiano degli Mtv Europe Music Awards.

I Viaggiatori, la Roma del Ventennio fascista al tempo della Generazione Z: un salto nel tempo per riscrivere la storia

Felici

«In questi ultimi tempi stiamo raggiungendo grandi traguardi che fino a qualche anno fa sarebbero stati impensabili.. Essere riconosciuti a livello europeo, soprattutto per persone come noi che hanno vissuto all’estero, ci lusinga: ci fa sentire cittadini europei, oltre che italiani», parola dei Pinguini.

Taylor Swift è la regina degli MTV EMAs 2022. Tutti i premi

È Taylor Swift la regina degli MTV EMAs 2022. A Dusseldorf, in Germania, per l'annuale appuntamento con i premi europei della musica, tornata a pieno regime dopo gli anni di Covid, l'artista statunitense ha fatto man bassa di riconoscimenti. Ne ha portati a casa quattro, sulle sei nomination avute: Best Artist, Best Video, Best Pop e Best Longform Video per «All Too Well (10 Minute Version) (Taylor's Version)». Non si è esibita sul palco del PSD Bank Dome, ma ha sfilato tra l'entusiasmo dei presenti sul red carpet e ritirando il primo dei quattro premi ha ringraziato i fan «per aver permesso che tutto questo succedesse». Ma gli EMAs quest'anno sono stati declinati molto al femminile. Nicki Minaj, con cinque nomination, è stata premiata - in contumacia - come Best Song (per «Super Freaky Girl») e Best Hip Hop. Delusione per il favorito della vigilia Harry Styles (per questo non si è visto in quel di Dusseldorf?): aveva raccolto sette nomination sulle venti disponibili, ha vinto solo come Best Live (e come Best Uk Act, il premio che ogni Paese attribuisce a un suo artista: per l'Italia è andato ai Pinguini Tattici Nucleari che hanno avuto la meglio su Ariete, Blanco, Elodie e M†neskin, premiati l'anno scorso come Best Rock). Tra effetti speciali, esibizioni elettrizzanti, look esuberanti, scenografie imponenti (come quella degli OneRepublic che hanno ricostruito i motori di un aereo da caccia per proporre I ain't worried dalla colonna sonora di Top Gun: Maverick, con tanto di introduzione video di Tom Cruise) e un utilizzo digitale delle luci e di elementi grafici che ha preso spunto dai Kraftwerk, pionieri della musica elettronica originari di Dusseldorf, gli EMAs hanno messo in scena uno show che ha fatto ballare e scatenare la ben poco compassata arena tedesca. E se da una parte sono mancate le esibizioni di alcuni degli artisti più amati e attesi, Muse (premio Best rock), Gorillaz (Best Alternative e protagonisti con Thundercat del concerto World Stage ieri sera di cui è stata riproposta «Cracker Island»), Bebe Rexha con David Guetta (Best Collaboration per la coppia e Best Electronic per il dj), tra i tanti, hanno fatto ben presto dimenticare le assenze. Ma non quello che succede nel mondo: sul palco - dopo i premi, i fuochi d'artificio, i coriandoli - è arrivata da Kiev la band Kalush Orchestra, che ha commosso e ricordato la guerra in corso in Ucraina, con l'interpretazione toccante di «Stefania», il brano portato pochi mesi fa anche all'Eurovision Song Contest, con tutto il palazzetto illuminato di blu e giallo, i colori della bandiera ucraina. Gli EMAs hanno voluto premiare anche tre donne ucraine, Lina Deshvar, Anna Kutova e Anfisa Yakovina, con l'MTV EMA Generation Change Award per il loro impegno a favore della popolazione colpita dalla crisi umanitaria. Ad accogliere ospiti e cantanti la coppia Rita Ora (premiata anche lei con il Best Look Personal Style) e Taika Waititi. Ad annunciare i premi anche David Hasselhoff, Julian Lennon, Leomie Anderson, Sam Ryder, Leonie Hanne, Lauren Spencer Smith, Maxim Baldry, Luis Gerardo Méndez e Miguel µngel Silvestre. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA