Napoli, è qui la festa con «Radio Italia Live»

In scena anche Amoroso, Elodie, Annalisa, Antonacci, Ricchi e Poveri, Rocco Hunt

Alessandra Amoroso e Mario Volanti
Alessandra Amoroso e Mario Volanti
di Rossella Rusciano
Mercoledì 29 Maggio 2024, 08:26
3 Minuti di Lettura

Nell’estate di Napoli città della musica a pagamento anche in piazza del Plebiscito, tocca a «Radio italia live - Il concerto» regalare «uno show per tutte le generazioni, per i giovani, per le famiglie», ricorda Mario Violanti, editore e presidente dell’emittente, che per la prima volta sbarca in città con uno spettacolo che potrebbe ricordare la carovana del Festivalbar, non fosse per un particolare non proprio insignificante: è dal vivo, come dice il titolo, con la Radio Italia Live Orchestra diretta da Bruno Santori. «Per me live vuol dire live», sintetizza Volanti in sala giunta a Palazzo San Giacomo. «Finalmente si fa musica, non se ne può più di basi e frequenze», commenta vulcanica Alessandra Amoroso, tra i magnifici protagonisti della serata.

Gli altri sono Annalisa, Biagio Antonacci, Articolo 31, Elodie, Francesco Gabbani, Irama, Angelina Mango, Ricchi e Poveri, Rocco Hunt, Rose Villain, Tananai. «Ognuno di loro canterà tre pezzi, pensate a quanto tempo ci abbiamo messo per arrangiarli e prepararli e quanto poco tempo avremo per provarli in piazza, dove arriveremo un paio di giorni prima», continua Volanti che quest’anno, a Napoli come già a Milano all’ombra del duomo, ha rinunciato alla conduzione di Luca e Paolo per affidarsi ai suoi speaker: Giuditta Arecco, Daniela Cappelletti, Marco Falivelli, Mauro Marino, Enzo Miccio da San Giuseppe Vesuviano, Manola Moslehi, Paoletta da Capua ed Emiliano Picardi.

L’ingresso, come dicevamo, è gratuito, ventimila i posti disponibili, ma bisognerà prenotarsi: dal mezzogiorno del 21 giugno sul sito di Radio Italia.

«Ero già stata in piazza del Plebiscito, con Gigi D’Alessio, e ci tornerò nei prossimi giorni, ancora con lui. Ma cantare tre brani, con un’orchestra, sarà un’altra occasione speciale. A Milano pioveva, ma noi terroni abbiamo portato il sole, oltre alla gioia, figurarsi che cosa succederà qui, una città di cui sono innamorata da sempre», il commento della Amoroso, scelta come testimonial.

 

E, come D’Alessio, «Radio Italia live» sostiene la Fondazione Santobono Pausilipon: durante la serata sarà lanciata una raccolta fondi solidale il cui ricavato sarà dedicato al progetto di assistenza domiciliare «Curare a casa». Si potrà donare inviando un sms solidale al numero 45592, attivo dal 7 giugno al 14 luglio.

Ai ventimila in piazza si aggiungeranno i milioni (per quello milanese più recente si parla di oltre nove) che seguiranno l’evento in multicasting: alla radio, sul sito, in streaming e in tv: in diretta su Sky Uno, Now e TV8.

Video

Per Manfredi «l’appuntamento conferma il ruolo sempre più centrale che Napoli riveste nell'ambito degli eventi musicali». Ferdinando Tozzi, suo consigliere su musica e audiovisivo, si rivolge a Volanti: «Potremmo rendere l’appuntamento fisso». L’editore-presidente ci pensa un attimo: «Magari invece di due tappe potremmo farne tre, così che...». L’entusiamo del 17 giugno lo convincerà?

© RIPRODUZIONE RISERVATA