Liam e Noel Gallagher hanno ricominciato a parlarsi: nuova speranza per una Oasis reunion

Lunedì 17 Febbraio 2020 di Nico Riva
Liam e Noel Gallagher hanno ricominciato a parlarsi: nuova speranza per una Oasis reunion

I tabloid britannici annunciano: Liam e Noel Gallagher hanno ricominciato a parlarsi. La pace è ancora lontana, ma almeno è un inizio. Sarebbero stati i figli dei due fondatori della celebre band Oasis a pregarli di sotterrare l'ascia di guerra. E da subito le speranze di una Oasis reunion hanno ritrovato vigore. 

LEGGI ANCHE  Tom Abram Liam Gallagher torna finalmente in Italia. Domani sera l'ex frontman

Famiglia e amici sperano da anni che i due possano riappacificarsi e magari andare insieme a trovare la madre Peggy, devastata dalla faida fra i due fratelli. I due infatti sono in guerra l'uno contro l'altro dal 2009, quando sciolsero la band. I figli dei due musicisti si son però impegnati per costruire un ponte fra i due, e i primi mattoni son stati messi. Il merito sarebbe dunque tutto di Anais, 19enne figlia di Noel, e dei figli di Liam Lennon (20), Gene (18) e Molly (21).

Il punto più basso della loro battaglia si è probabilmente raggiunto lo scorso anno, quando Liam mandò un messaggio alla nipote Anais, minacciando pesantemente la moglie di Noel, Sara McDonald: "mio fratello mi fa venir voglia di far fuori un McDonalds con una mitragliatrice". Noel ha risposto vietando al fratello di utilizzare le canzoni degli Oasis nel suo documentario "As It Was" (Com'era).

Sembra tutto ormai irrecuperabile, eppure fonti vicine ai due assicurano che «Liam e Noel hanno ricominciato a parlarsi, soprattutto per messaggi. I loro figli vogliono solo vederli tornare amici come un tempo». La relazione fra i Gallagher è sempre stata turbolenta, ma non gli ha impedito di consegnare alla storia della musica brani intramontabili come Wonderwall, Don't Look Back in Anger e Champagne Supernova.
 

Ultimo aggiornamento: 19:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA