Orietta Berti, dalla proposta choc di Playboy a quella di Tinto Brass: «Ho rifiutato, avrei messo in ridicolo Osvaldo»

La cantante si è raccontata a Verissimo

Orietta Berti, dalla proposta choc di Playboy a quella di Tinto Brass: «Potevo comprarmi 4 appartamenti ma ho rifiutato avrei messo in ridicolo Osvaldo» Foto: Uff.stampa Endemol
Orietta Berti, dalla proposta choc di Playboy a quella di Tinto Brass: «Potevo comprarmi 4 appartamenti ma ho rifiutato avrei messo in ridicolo Osvaldo» Foto: Uff.stampa Endemol
Domenica 20 Novembre 2022, 18:08 - Ultimo agg. 18:17
2 Minuti di Lettura

Orietta Berti, dalla proposta di Playboy alla richiesta di Tinto Brass si è raccontata a Verissimo. La cantante e ora opinionista del Gf Vip ha ricordato da Silvia Toffanin di quando rifiutò una proposta di Playboy, che avrebbe voluto metterla senza veli in copertina. «Non solo per il pensiero che mia suocera mi avrebbe portato via mio marito. Cinquantacinque anni fa, anche mia mamma era una marescialla». Una scelta fatta soprattutto per proteggere suo marito: «Mi dissero al tempo che con i soldi che avrei guadagnato avrei potuto comprare quattro appartamenti, ma intanto avrei messo nel ridicolo Osvaldo».

Orietta Berti, l'offerta choc per posare nuda: «Con quei soldi potevo comprarmi quattro appartamenti»

Orietta Berti, la proposta di Playboy e Tinto Brass

Ma Playboy non è stata l'unica tentazione osè per la Berti: Tinto Brass la voleva in Monella: «In quel periodo facevano film un po’ spinti, con attrici come Edwige Fenech. Un giorno mi chiamò Tinto Brass, rispose mia mamma: ‘C’è quello che fa tutti quei film sporchi. Invece lui disse: ‘Non la faccio spogliare, deve fare la maggiore’. Tante altre volte mi ha chiamata: ‘Ho una parte per lei’». Orietta Berti però rifiutò anche quella di proposta. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA