Priscilla Presley, il dolore per il nipote di Elvis morto suicida: «Giorni bui e devastanti per la nostra famiglia»

Giovedì 23 Luglio 2020
Priscilla Presley, il dolore per il nipote morto suicida: «Giorni bui e devastanti per la nostra famiglia»
A dieci giorni di distanza dal suicidio del nipote Benjamin Keough, arriva il primo comunicato ufficiale della famiglia di Elvis Presley. La vedova della leggenda del rock, Priscilla, ha infatti diffuso una nota sul suicidio del nipote, figlio di Lisa Marie Presley



«Questi sono tra i giorni più bui della storia della nostra famiglia, perdere Ben è stato uno choc devastante. Sto cercando di rimettere insieme i pezzi e chiedermi tutti i possibili perché, il dolore ha penetrato la mia anima. Ogni giorno mi alzo e prego affinché le cose possano migliorare» - si legge in una nota, riportata dall'Independent - «Poi però penso a mia figlia e al dolore che sta provando, era una mamma pazza per il figlio. E penso anche al padre di Ben, Danny, che è completamente perso perché era il suo unico figlio».

Tutti, in famiglia, amavano Ben. Priscilla Presley spiega: «La sorella Riley; Harper e Finley; Navarone, che sta soffrendo tantissimo la sua perdita. Riposa in pace Ben, eri davvero amato». Ultimo aggiornamento: 13:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA