Da Rovazzi-Ramazzotti a Emma-Bertè: i tormentoni estivi quest'anno girano in coppia

Venerdì 18 Giugno 2021 di Riccardo De Palo
Da Rovazzi-Ramazzotti a Emma-Bertè: i tormentoni estivi quest'anno girano in coppia

Ad ogni solstizio d’estate, scatta la mania dei tormentoni. E quest’anno, complice l’allentamento delle misure d’emergenza, e il clima più disteso, i tormentoni si sono moltiplicati, e girano in coppia. Ogni cosa va bene, pur di lasciarsi alle spalle un periodo, per tutti, molto difficile.

Cominciamo con un brano molto ironico, quello di J-Ax e Jake la Furia, “Salsa”, in cui il tema è una donna un po’ facilina - «fingo che non la conosco ma invece è la fiera dell'ex, è stata con me e pure con Nek e con altri tre»,  - in cui tra dirette streaming rovinate da un improvviso moto di aria dallo stomaco, e «over sessantacinque di AstraZeneca» che «suonano il bong in spiaggia come in Senegal». Ma alla fine, si balla la salsa tutta la notte. Morale esplicita: «Ero in gabbia, adesso evaso». 

 

Conosceremo soltanto il 25 giugno invece “La mia felicità”, il brano annunciato da Fabio Rovazzi ed Eros Ramazzotti: «Dopo 2 anni sono troppo felice di tornare con questa bomba atomica», dice il fenomeno di “Andiamo a comandare” (2016). Rovazzi non è nuovo agli “assembramenti”: l’ultimo brano “Senza pensieri” (che risale al 2019) l’aveva inciso con J-Ax e Loredana Bertè. Ramazzotti, che ha festeggiato i 25 anni dall’uscita dell’album “Dove c’è musica”, torna in campo dopo tre anni. Il brano si può già prenotare su Spotify.

 

Sempre “salsera” la canzone di Rocco Hunt e Ana Mena, con tanto di video vacanziero e spensierato. «A due passi dal mare/ Perdo il conto del tempo/ Che se stiamo insieme scompare»... E tutto per dire che «Il vento dell'estate ti riporta qui da me» e «non sempre c’è un perché». L’impegno, in qualsiasi forma è (giustamente?) bandito. Ma qualcuno forse ricorderà (con rimpianto?) "Il caldo vento dell'estate" cantato da Alice.

 

 

 

Ritmo ancheggiante e motivetto sornione anche per “Shimmy Shimmy” di Takagi & Ketra con Giusy Ferreri, pronto per le riaperture delle discoteche, con sonorità studiatamente mediorientali. «Tu non fermarmi se capita/ Lo sai che il mare mi agita». La brezza estiva resta una costante: «Dimmi cos’è questo vento caldo che sale»; e  naturalmente «far l’amore è come ballare sotto un cielo spettacolare».

 

Il Jova nazionale si è invece speso per Gianni Morandi, scrivendo apposta per lui “L’allegria”. Ritmi bollywoodiani e ritmo boogie per un brano descritto come “una botta d’allegria” (di cui abbiamo tutti proprio bisogno). Oltre quattrocentomila visualizzazioni su YouTube in una settimana, impossibile non mettersi a ballare. Lo stesso Morandi ha raccontato sui social com’è nata l’inedita accoppiata con Jovanotti: «Qualche mese fa gli ho chiesto se potesse scrivere una canzone per me, una canzone come alcune delle sue, quelle che amo di più, tipo Ragazzo fortunato o Penso positivo. Qualche giorno dopo il mio incidente col fuoco, Jova mi ha chiamato ed è stato molto affettuoso ma non pensavo si ricordasse della mia richiesta e invece mi ha detto: ci sto pensando sai…»

Gianni Morandi, ecco "L'allegria": la nuova hit estiva scritta da Jovanotti

La ripartenza, in maniera subliminale, è incorporata: «Mi ci vuole quello che ci vuole quello che ci vuole e un calcio e ripartire ripartire».... E quindi? «Ti saluto ci vediamo tra un secolo o un ora, via dal resto del mondo che va in malora».

 

Ma non è finita. Che dire del duo Emma-Loredana Bertè? “Che Sogno Incredibile” è una canzone accattivante dal ritmo reggae, con la ex ragazzi di Amici e la cantante di “E la luna bussò” che cantano: «Questa volta forse ne usciamo a pezzi/  Ci insultiamo in un messaggio vocale/ Tanto poi torniamo sui nostri passi…» Come dicono loro stesse, «Niente male per due come noi/ Che neanche stanno insieme».

Emma, un tour per i 10 anni di carriera: «Sul palco sono una star, ma poi esco in ciabatte»

 

Ultimo aggiornamento: 17:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA