Joey Jordison, batterista e fondatore Slipknot, morto a 46 anni: dolore sui social network

Mercoledì 28 Luglio 2021
Joey Jordison, batterista e fondatore Slipknot, morto a 46 anni: dolore sui social network

Joey Jordison, uno dei fondatori della band heavy metal Slipknot, è morto a 46 anni. «Siamo addolorati nel condividere la notizia che Joey Jordison, prolifico batterista, musicista e artista è morto nel sonno il 26 luglio 2021», ha annunciato la sua famiglia in una dichiarazione fornita martedì alla CNN. «La morte di Joey ci ha lasciato con un sentimento di dolore indescrivibile».

Costacurta, la mamma morta in un incidente: l'auto finita contro un cancello nel Varesotto

Morte Joey Jordison, il cordoglio della band

La leggendaria band Metallica ha reso omaggio a Jordison sulla loro pagina Facebook ufficiale con una sua foto sul palco e la didascalia "RIP Brother". È stato batterista degli Slipknot, che ha contribuito a creare nel 1995 a Des Moines, Iowa, Stati Uniti. La band mascherata irruppe sulla scena musicale con un album omonimo nel 1999. Hanno avuto molto successo, inclusa la vendita di milioni di dischi in tutto il mondo e la formazione del festival musicale Knotfest nel 2012.

Come è morto

La band heavy metal ha creato spesso polemica riguardo ai testi, molto violenti, che sono stati pubblicati. Nel 2013, inoltre, Jordison aveva annunciato che si sarebbe separato dalla band.
Tre anni dopo il musicista ha rivelato a Metal Hammer che gli era stata diagnosticata una rara malattia del sistema nervoso e ha detto di essere rimasto ferito dopo che la band lo ha licenziato via e-mail. La famiglia avrà un servizio funebre privato.

 

Ultimo aggiornamento: 11:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA