Spazio Nea, torna il poeta del folk Bob Corn

Segui Il Mattino su Facebook, clicca qui





Torna ad incantare lo Spazio Nea, domenica 12 ottobre, aprendo la nuova stagione di Gentle Hour, il poeta del folk: Bob Corn.

Tiziano Sgarbi, meglio conosciuto come Bob Corn, inizia la sua carriera di musicista negli anni '90 con il gruppo grunge Fooltribe, con il quale non arriverà mai al debutto discografico, ma dal quale trarrà il futuro nome per la sua etichetta ed il marchio con cui organizza concerti e festival. Nel 2001 inizia a comporre canzoni con il nome Bob Corn, che vedrà il debutto discografico nel 2004 con Sad punk and pasta for breakfast dando vita ad un sound folk dalle melodie pacate ed intimiste.



Riconosciuto come il padre spirituale di un folk che sembra distillato dall'altra parte dell'oceano, Tiziano Sgarbi in arte Bob Corn, da San Martino Spino, provincia modenese, è un personaggio semplice e spontaneo come la musica che suona, fatta da una chitarra e da una voce timide e decise, leggere e malinconiche, uniche e sincere, come poche altre cose della nostra Italia sempre alla rincorsa di numeri e mode.



La sua ultima opera, Watermelon Dream, è il confronto necessario per chiunque scelga di usare il songwriting per raccontare l'esistenza. Tiziano Sgarbi/Bob Corn si colloca nella tradizione di chi può permettersi di fornire l'originale soundtrack a un viaggio spirituale, come Bill Callahan e Bonnie Prince Billy.



Gentle Hour



Con il calare della sera, uno spazio al centro della città si anima con molteplici creature, alcune portano musica, altre ne vengono inondate e tutte fanno parte dello stesso incantesimo. E’ quanto accade per il secondo anno di seguito da Nea, la galleria d'arte/café letterario che sfocia su scalinate storiche, in una delle piazze più vive della città, un crocevia dimensionale tra il pittoresco, la modernità spinta e l'atmosfera suggestiva mitteleuropea, che, per qualche ora la domenica sera, diventa a sua volta un crocevia, di anime, che compongono il miracolo di Gentle Hour, l’ora in cui le leggi naturali degli eventi programmati vengono sospese.



Prossimo appuntamento



Domenica 23 novembre ore 21.00

con Jonathan Clancy (Hi Clancyness), il cantante-chitarrista di uno dei più importanti gruppi italiani del momento: A classic Education.

Il gruppo bolognese in attività dal 2005 è protagonista di un’escalation di successi e soddisfazioni formidabili. Il loro esordio «Call It Blazing» è indicato da tutti i più famosi blog e riviste tra i migliori usciti nel 2011, con voti spesso sopra la media. Osannati sia In Italia che all’estero. Stati Uniti compresi.

Venerdì 10 Ottobre 2014, 22:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP