Ultimo contro i virologi cantanti: «Pagliacci, smettetela di fare le star e tornate in ospedale»

Mercoledì 22 Dicembre 2021
Sì sì vax, Ultimo contro i virologi cantanti: «Pagliacci, tornate a lavorare in ospedale»

L'esibizione pro vax in tv dei virologi Matteo Bassetti, Fabrizio Pregliasco e Andrea Crisanti non è andata giù a Ultimo. Dopo aver ascoltato "Sì sì vax", canzone parodia sulle note di Jingle Bells cantata dai tre medici su Rai Radio1, il cantautore romano ha deciso di sfogarsi sui social e non le ha mandate a dire: «Tornate negli ospedali a fare il vostro lavoro. Smettetela di andare in tv a fare i pagliacci e le star» le sue parole.

Ultimo contro Bassetti, Pregliasco e Crisanti

In una story pubblicata sul suo profilo Instagram, Ultimo ha pubblicato uno screen del video "incriminato" e ha attaccato i tre virologi: «Lasciate che a cantare e a tornare sul palco siano i cantanti siano tutti quelli che lavorano con noi. Sono due anni che molti di noi non possono fare il proprio mestiere». La canzone, nata con l'idea di invitare al vaccino, ha provocato molte polemiche, soprattutto sui social.

Uno dei tre protagonisti è stato Matteo Bassetti, direttore della clinica per le Malattie Infettive dell'Ospedale S. Martino di Genova. Il virologo, nonostante le critiche, non si pente: «Prima cosa mi ha fatto piacere stare insieme a due colleghi, e poi prima che medici siamo padri, figli e nipoti, ed è giusto dare dei messaggi che possono arrivare attraverso la scienza e anche attraverso questo mezzo».

 

Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre, 16:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA