Successo a Tokyo e collaborazioni con Amedo Minghi, ecco i Vidra

collaborazioni internazionali
di Luca Visconti

Fautrice di un elettro-pop romantico, La formazione salernitana Vidra sta avendo un grande successo in Giappone, dove il loro cd “La fine della comunicazioni”, uscito per la label Rupa Rupa Records, ha ammaliato il pubblico del Sol Levante.
Merito anche del loro “Tributo a Susumu Hirasawa”, omaggio al cantautore di Tokyo, compositore delle più famose musiche per cartoni animati (Paprika, Berserk, Millennium Actress). Un partecipazione nata sul web grazie all'amicizia con il tastierista di una band locale, i Sys: da li sono nati i brani “Avatar Alone”, “Alfa Tau!” e “Mormyridae”. 

Un passaggio decisivo per carriera del gruppo, che entra in un mercato da sempre molto legato alle sonorità anni '80 e alla cultura italiana. 

Ma le sorprese non finiscono qui per i Vidra, sono saliti sul palco insieme ad Amedeo Minghi, in occasione della presentazione del nuovo album del cantautore, “La Bussola e il cuore” e con lui hanno inciso la canzone “Trimotore Idrovolante”, cover lanciata con un videoclip che vede la partecipazione dell'artista romano.

La song contiene anche una citazione di un altro brano del cantautore, un omaggio nell’omaggio, uno di quei giochi da scatola cinese musicale che ci divertono da sempre. 

Ora, sono in studio per il nuovo lavoro. 
Domenica 2 Settembre 2018, 12:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP