Malika canta con l'apparecchio, i dentisti:
«Ecco perché si mette anche da adulti»

di Carla Massi

Personalità ed eleganza da vendere, bellezza e voce al top, sicurezza nei gesti e nelle parole. Con l'apparecchio ai denti. Malika Ayane è riuscita a sorprendere anche i dentisti nel decidere di salire sul palco di Sanremo con la bocca “ferrata”.

Una scelta deviante che ha stupito ancora di più perché il suo timbro è rimasto intatto come il sorriso e la dinvoltura. Una micro-rivoluzione che ha voluto battezzare all'Ariston con “Adesso e qui”:



Come dire «adesso e qui» nonostante quella piccola protesti che sta mettendo a posto la bocca, dal punto di vista estetico e funzionale. Un salto triplo nel panorama dell'apparenza: dalla diffusa vergogna, di tanti adulti ormai con la “macchinetta” sotto le labbra, al farsi vedere in Eurovisione.



Forse un pensiero calcolato, forse no. Certo è che il dettaglio si ricorderà e lo ricorderanno quelle migliaia di uomini e donne non più bambini e adolescenti che si presentano al lavoro con l'apparecchio. La rivoluzione è anche nello studio del dentista, infatti.



«Non è vero che l'età massima per mettere la correzione sia l'adolescenza - spiega Stefano Mirenghi, vicepresidente dell'Andi, Associazione nazionale dentisti. Oggi si può adottare l'apparecchio anche da grandi. Per fini meramente estetici e, quindi, migliorare il sorrisi. ma, soprattutto per sistemare la malocclusione. Che può essere di ostacolo, per esempio, alla masticazione».



Quello che Malika Ayane ha fatto, dunque, è ben più esteticamente “trasgressivo” di quanto si possa credere. Il suo cantare, il suo far vedere ciò che di istinto viene nascosto da una mano o dalle labbra serrate è diventato simbolo di naturalezza. Per i grandi e per i bambini.



«Da grandi lìapparecchio è indicato anche per migliorare le distanze tra i denti in vista di una protesi che viene messa con grande ritardo rispetto alle estrazioni - aggiunge Mirenghi - La correzione di un sovraffollamento dentale permette, inoltre, una migliore pulizia e una protezione verso le gengive che con gli anni tendono a ritrarsi. Grazie a Malika, ha mandato un gran segnale!»
Venerdì 13 Febbraio 2015, 19:00 - Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio, 09:43




QUICKMAP