Pagelle seconda serata Sanremo 2020: i voti a tutti i cantanti in gara.

Mercoledì 5 Febbraio 2020 di Rita Vecchio e Totò Rizzo
Pagelle seconda serata Sanremo 2020: i voti a tutti i cantanti in gara.

Giudizi, voti, sonore bocciature e promozioni eclatanti. Anche il Festival di Sanremo 2020 ruota intorno a tutto ciò.
Ed esattamente come nella serata di ieri anche oggi Leggo.it non si sottrae a questa curiosità. Quindi canzone dopo canzone, scriveremo in questa seconda serata le Pagelle di Sanremo 2020, insomma quello che ogni cantante "big" teme più di ogni altra cosa: i voti. Saranno dodici i "campioni" che si presenteranno sul palco del teatro Ariston per esibirsi in questa seconda serata di sanremo 2020. Ovvero quelli che non abbiamo visto ieri. Ecco la lista dei big che sveleranno le loro canzoni questa sera, in ordine di apparizione: Piero Pelù, Elettra Lamborghini, Enrico Nigiotti, Levante, Pinguini Tattici, Nucleari, Tosca, Francesco Gabbani, Paolo Jannacci, Rancore, Junior Cally, Giordana Angi, Michele Zarrillo. LEGGI ORA LE PAGELLE DELLA TERZA SERATA
 

Leggi anche > DIRETTA TERZA SERATA SANREMO 2020

PIERO PELU' - Classe rock non mente. Piero Pelù a Sanremo con un pezzo strappa-applausi e cuore di nonno. Voto 6  

ELETTRA LAMBORGHINI  Reggaeton sexy e a tutte natiche. Il “cabròn” se ne è andato e lei si consola cantando.  Voto: 5 

ENRICO NIGIOTTI  - Un’autobiografica dichiarazione d’amore sull’invito “Baciami adesso” che è anche il titolo. Romantico Nigiotti ma potrebbe fare di più. Voto 5,5 

LEVANTE Ballad e ritmo per cantare emarginazione, ultimi ed esclusi. È il Tikibombom di Levante.  Voto: 7

PINGUINI TATTICI NUCLEARI (PTN) - Travolgente, ritmata, funky, pop. E cantando ”In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr” i Pinguini Tattici Nucleari diventano adrenalici, ironici e scoppettanti. Voto: 7,5 

TOSCA  Tosca e l’elegia d’amore. Una canzone d’autore classica, dove la differenza la fa più la sua voce. Voto: 7,5 

FRANCESCO GABBANI Francesco Gabbani in versione intimista è servito. Voto: 7  

PAOLO JANNACCI Elegante, classica, di stile. Paolo Jannacci scrive alla figlia una lettera di impatto emozionale. Voto: 6,5

RANCORE Tà-tà-tà e il rap drammatico, tiratissimo, su un tappeto sonoro strepitoso, è servito. Rancore con Eden spacca. Con sparo finale. Voto: 8 

JUNIOR CALLY Maschera? “No grazie”. Junior Cally a volto scoperto per un brano forte. Ritmico. Che urla vendetta. Voto: 7 

GIORDANA ANGI Dichiarazione d’amore di una figlia alla madre. Forse il brano poteva osare di più. Voto: 6 

MICHELE ZARRILLO e la sua “Nell’estasi o nel fango”. La voce con i falsetti che tanto gli sono cari, ma il pezzo non decolla. Voto: 5,5 

Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio, 21:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento