Elisa Isoardi e il tweet pro-Mahmood: scontro con l'ex Salvini e ironia social

La vittoria sanremese di Mahmood accende diverse polemiche, a partire da quella politica, che vede un egiziano d'Italia vincere il Festival che qualcuno voleva sovranista, autarchico. In Francia Khaled è avvertito come una gloria nazionale, in Italia qualcuno stenta a seguire l'esempio, e non solo perché, almeno in zone governative, non c'è il massimo feeling con i cugini d'oltralpe in questo momento.

Ma l'exploit del ventiseienne interprete di «Soldi» divide persino la coppia già divisa Salvini-Isoardi. Il vicepremier, che nella settimana dell'Ariston si è trasformato in un puntuale recensore musicale, anche se i suoi giudizi sembravano sempre avere un retrogusto politico, sbotta a caldo e twitta pochi minuti dopo la proclamazione: «#Mahmood............... mah............ La canzone italiana più bella?!? Io avrei scelto #Ultimo, voi che dite??».

Mentre il web si divide tra sostenitori del leader leghista, chi legge nella vittoria di Mahmood un sacrosanto verdetto politico che corre anche il rischio di diventare un segnale politico, arriva, intanto, anche il tweet di Elisa Isoardi: «Mahmood ha appena vinto il festival di Sanremo. La dimostrazione che l'incontro di culture differenti genera bellezza».
Domenica 10 Febbraio 2019, 11:07 - Ultimo aggiornamento: 10-02-2019 16:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-02-10 18:01:32
benvenuta...ne hai impiegato di tempo!!

QUICKMAP