«Sanremo, Favino penoso», l'accusa choc di Gasparri dopo monologo sugli immigrati

Domenica 11 Febbraio 2018 di Ida Di Grazia
Sanremo, Gasparri choc :
Pierfrancesco Favino ha messo il suo sigillo sulla 68ma edizione del Festival di Sanremo con il monologo "La notte poco prima delle foreste", atto unico del drammaturgo e regista francese Bernard-Marie Kolte's del 1977. 

LEGGI ANCHE ---> Favino emoziona con monologo da Koltes 

Recitazione potente, Ariston in silenzio e solo per un attimo anche i social si sono fermati per ascoltare l'attore, lui, su una sedia in un palco vuoto che da' il senso dell'esclusione, ha gli occhi lucidi mano a mano che va avanti. 
Un'esibizione talmente potente che anche il Premie Gentiloni ha twittato "Un Bel Paese si racconta", ma c'è chi non la pensa così. 

LEGGI ANCHE ---> Standig Ovation per Pausini che esce e canta in mezzo ai fan 
 
L'onorevole Gasparri pochi minuti dopo l'intensa performance ha twittato "Penoso, Favino"
Ultimo aggiornamento: 01:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA