Sanremo 2020, Elettra Lamborghini: il vestito arriva da un atelier di Napoli

Mercoledì 5 Febbraio 2020

Una tuta mono spalla color oro e cipria, luccicante, attillata ma senza nudi. C’era tanta attesa sulla scelta dell’abito con il quale Elettra Lamborghini avesse puntato per il suo esordio al Festival di Sanremo. Per la prima di “Musica (e il resto scompare)” all’Ariston ha scelto l’atelier napoletano Marinella Spose, da 25 anni leader di abiti da cerimonia e haute couture (Via Toledo 292, Napoli).
 

 

«Abbiamo realizzato il vestito dietro alcune sue richieste, voleva qualcosa che si sposasse al meglio con la canzone, per interpretarla con l’abito giusto. Aveva bisogno di balze che richiamassero le sonorità latine. Abbiamo utilizzato due materiali luminescenti come il lurex e il glitter, fondendoli in un'unica trama, qualcosa di molto sottile, leggerissimo, molto femminile, che slancia il suo fisico prorompente» spiega Marinella Perrella, fondatrice e stilista del brand. Tutto è nato da una telefonata ricevuta a fine dicembre del 2019, poi a gennaio il primo incontro a Milano. «Siamo entrate subito in sintonia. Le presi le misure perché desiderava qualcosa che fosse costruito addosso».

Dei tre disegni proposti, “Twerking Queen” scelse quello dorato, un colore elegante, per un abito scenografico, da palcoscenico. «Non ha voluto nudi, ha chiesto di volersi presentare a Sanremo con un nuovo look». Al momento della prova dell’abito le si sono illuminati gli occhi. «Se l’è sentito subito suo, non vedeva l’ora di esibirsi». “Finalmente vedo qualcosa di bello!” ha esclamato l’artista dopo una giornata intera di prove. «Sono onorata come sartoria napoletana di essere stata scelta tra tanti. Quando ho portato i miei capi c’erano tantissime altre aziende presenti. La ringrazio per avermi scelto e dato fiducia. Elettra ne ha richiesti anche altri due tanto che le sono piaciuti. Chissà se ci saranno altre soprese sul palco dell’Ariston».

Si chiamerà “Artemisia”, la prima glamour collection che Marinella Spose lancerà l’8 marzo, festa della donna. «Ci siamo ispirati ad Artemide dea della caccia, per una collezione per taglie acquistabile sono online. Elettra Lamborghini, donna forte e carismatica, ci sembrava la celebrity giusta per la presentazione internazionale della collezione».

Ultimo aggiornamento: 23:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA